Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Animal Geographies/Animal Spaces

Come cambiano i rapporti fra esseri umani e animali nello spazio urbano e nello spazio rurale? Quali sono le conseguenze geografiche delle nostre scelte alimentari? [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
#pizzaUnesco
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

Aiutare i nostri boschi per difendere il Pianeta

20 luglio 2011 07:38

L’anno scorso la Fondazione UniVerde insieme all’Istituto dell’Enciclopedia Italia e il Corpo Forestale dell Stato organizzò un convegno; “La difesa del patrimonio forestale a 10 anni dal decreto-legge 4 agosto 2000 n. 220, che ha introdotto il reato di incendio boschivo nel Codice Penale. per discutere dell’allarme incendi boschivi. Quest’anno i dati sui primi sei mesi del 2011 confermano un aumento degli incendi boschivi rispetto al 2010.

Negli ultimi tre anni le città più colpite dove si sono verificati il 75% degli incendi boschivi sono: Imperia, Genova, Firenze, Lucca, Perugia, Campobasso, Roma, Frosinone, Latina, Avellino, Benevento, Napoli, Casetrta, Salerno, Bari, Foggia, Taranto, Lecce, Potenza, Matera, Reggio Calabria, Cosenza, Crotone, Catanzaro.

Si rende necessario, dunque, un intervento urgente per difendere il nostro patrimonio boschivo, indispensabile per la riduzione di Co2 in atmosfera e la lotta ai cambiamenti climatici.

In basso la lettera scritta dal Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, al Ministro dell’Ambiente:

Lettera dell’On. Alfonso Pecoraro Scanio per l’On. Ministro Stefania Prestigiacomo

Dati sugli incendi boschivi:

Documentazione sugli incendi boschivi

NOTA DI SINTESI – INCENDI BOSCHIVI 2011

Rassegna stampa:

Articolo de la Repubblica del 20 luglio 2011-22

A Napoli il premio per l’innovazione solare

14 luglio 2011 14:57

A vincere il bando del Ministero dell’ambiente è stato il progetto SAHARA – Solar-Assisted Heating And Refrigeration Appliances, che ha ottenuto un contributo di 352 mila euro da parte del dicastero. Il bando intendeva finanziare progetti di ricerca per favorire l’uso di fonti rinnovabili nelle aree urbane. A realizzare l’idea vincitrice sarà il Dipartimento di energetica, termofluidodinamica applicata e condizionamenti ambientali (Detec) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II in collaborazione con l’Agenzia napoletana energia e ambiente (Anea) con l’Azienda risorse idriche napoletane s.p.a. (Arin) e con l’Idaltermo s.r.l.

Il progetto consiste nello sviluppo di un collettore solare, che sarà collocato sull’edificio dell’Arin, in grado di riscaldare, produrre acqua calda e raffrescarere attraverso l’uso di pannelli solari. Si tratta di una tecnologia che sfrutta il sistema Solar cooling (che consente di produrre freddo utilizzando energia solare), ad alta efficienza energetica, a basso costo e con un sistema di raffrescamento a impatto zero.

“Mille orti in Africa”

23 giugno 2011 15:53

La Fondazione UniVerde ha aderito al progetto della Fondazione Slow food e Terra Madre: “Mille orti in Africa”, contribuendo alla realizzazione di un orto nei Paesi in cui la rete è già ben consolidata per produrre cibo sano e locale per la comunità, trasferire i saperi degli anziani alle nuove generazioni e rafforzare lo spirito di collaborazione.

Un impegno concreto per sostenere questa bella iniziativa della Fondazione Slow Food e garantire la formazione a contadini e giovani; fornire le attrezzature per avviare un orto e consentire scambi di conoscenze fra le comunità in modo che abbiano disponibilità quotidiana di cibo sano e fresco.

Fondazione UniVerde con il suo contributo ha permesso alle comunità africane di Terra Madre di realizzare l’orto comunitario di Majengo in Kenya.

21 giugno – 12 luglio, Roma: mostra fotografica Obiettivo Terra 2011

19 giugno 2011 12:00

Il 21 giugno alle 17 sarà inaugurata la Mostra fotografica “Obiettivo Terra – Parchi, foreste e paesaggio nell’Anno Internazionale delle Foreste” promossa dalla Fondazione UniVerde, dalla Società Geografica Italiana e dal Corpo Forestale dello Stato. La mostra sarà allestita nell’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Corpo Forestale dello Stato sito in via Antonio Salandra 44 e sarà visitabile fino a martedì 12 luglio 2011. L’ingresso è gratuito.

In basso è possibile scaricare il programma, il comunicato stampa e la locandina in PDF:

Obiettivo Terra – Parchi, foreste e paesaggio nell’Anno Internazionale delle Foreste

Comunicato Stampa

Locandina

Sì alle rinnovabili e all’acqua pubblica

13 giugno 2011 20:13

I servizi idrici restano pubblici e il nucleare non ci sarà. Questa la scelta del 57 per cento degli elettori italiani che hanno deciso di esprimere il loro voto su questioni così importanti per il loro futuro. Il raggiungimento del quorum è stata una grande vittoria, non solo perché ha permesso di difendere un bene comune e una risorsa fondamentale come l’acqua, e di cancellare la possibilità di costruire centrali nucleari, ma anche perché ha dimostrato che i cittadini hanno voglia di partecipare alle scelte politiche del Paese.

Come Fondazione UniVerde abbiamo sostenuto il lavoro dei comitati, delle organizzazioni e delle associaizoni che nel corso degli ultimi mesi si sono impegnati per il raggiungimento di questo risultato. Nonostante la disinformazione e la mancanza di spazi televisivi per la diffusione di una campagna così importante, il 95 per cento dei votanti si è espresso contro l’atomo, messo già al bando dalla Svizzera e dalla Germania, dimostrando che la sicurezza e la salute sono importanti e che è necessario investire nelle energie pulite e nell’efficienza energetica.

La forte affluenza alle urne ha permesso anche di stabilire che l’acqua è un bene comune, una risorsa fondamentale per la nostra vita che non può essere gestita dai privati ma attraverso una gestione pubblica efficiente e partecipata, del tutto possibile ed equa.

Quello di oggi è un risultato storico per la nostra vita, la nostra salute e soprattutto per l’ambiente e le fonti energetiche pulite.

Diretta tv 10 giugno alle ore 15

8 giugno 2011 21:18

Il 10 giugno alle ore 15 diretta Tv su questo Sito, su Ecotv e su Zero Emission Tv per parlare del referendum del prossimo 12 e 13 giugno e delle opporttunità dell’energia solare. Insieme ad Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione UniVerde anche Gianfranco Amendola, Jeremy Rifkin, Carlo Petrini, Leo Gullotta, Rosario Trafiletti, Mario Tozzi, Angelo Consolo e Enrico Fontana.

In basso è possibile scaricare il comunicato stampa e la locandina dell’evento in pdf:

Comunicato stampa

Locandina

31 maggio, Roma: “La nuova agricoltura italiana a 10 anni dalla riforma: cibo, territorio, benessere”

21 maggio 2011 17:10

In occasione del decennale delle Leggi di Orientamento e Modernizzazione dei settori agricolo, forestale e della pesca, la Fondazione UniVerde e Coldiretti hanno promosso il convegno “La nuova agricoltura italiana a 10 anni dalla riforma: cibo, territorio, benessere… i nuovi prodotti delle imprese agricole multifunzionali”. Il convegno si terrà presso la prestigiosa sede della Coldiretti a Palazzo Rospigliosi il 31 maggio alle ore 15, in via XXIV Maggio 43, e i lavori inizieranno con la presentazione del I Rapporto “Gli italiani e l’agricoltura – la qualità del cibo e la qualità della vita”, realizzato da IPR Marketing per la Fondazione UniVerde. Al convegno interveranno: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Agricoltura; Sergio Marini, Presidente Nazionale Coldiretti; Francesco Adornato, Preside Facoltà di Scienze Politiche dell’università degli Studi di Macerata; Giampaolo Cesaretti, Preside Facoltà di Economia dell’università degli Studi di Napoli “Partenope” e Alessandro Circiello, Presidente Federazione Italiana Cuochi della Regione Lazio. Il rapporto sarà presentato da Antonio Noto, Direttore Ipr Marketing e a moderare i lavori Domenico De Masi, Professore di Sociologia del lavoro dell’Università degli Studi di Roma “Sapienza”.

In basso è possibile scaricare il programma in PDF e il Rapporto completo:

La nuova agricoltura italiana a 10 anni dalla riforma: cibo, territorio, benessere

Rapporto tra italiani e agricoltura. Qualità del cibo, della campagna, della vita

28 maggio-Genova:”Blue Economy: benessere del mare, futuro e occupazione”

20 maggio 2011 17:07

Si terrà alla Fiera di Genova, sabato 28 maggio alle ore 11.30, presso lo Spazio della Regione Liguria in occasione di Slow Fish 2011 il convegno “Blue Economy: benessere del mare, futuro e occupazione”. Un’occasione per presentare il I Rapporto “Gli italiani, il mare e la blue economy” realizzato da IPR Marketing per la Fondazione UniVerde. Parteciperanno: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente; Pinuccia Montanari, Assessore al Piano e Regolamento del Verde del Comune di Genova; Antonio Noto, Direttore IPR Marketing; Roberto Burdese, Presidente Slow Food Italia; Roberto Danovaro, Presidente della Società Italiana di Ecologia e Silvio Greco, Responsabile Ambiente Slow Food Italia.

In basso è possibile scaricare il programma in PDF e l’intero Rapporto sulla Blue Economy:

Blue Economy: benessere del mare, futuro e occupazione

I Rapporto “Gli italiani, il mare e la Blue Economy”

17 maggio-Roma “Energia da biomasse”

15 maggio 2011 13:35

 

Martedì 17 maggio dalle ore 10.00 alla Sala del Chiostro della facoltà di Ingegneria dell’università la Sapienza di Roma la Fondazione UniVerde organizza il convegno sul tema: “Energia da biomasse: Piccoli impianti, Filiera corta, Sostenibilità ambientale e sociale”. In particolare si parlerà di buone pratiche, illustrate da imprese e/o centri di ricerca, riguardanti piccoli impianti a biogas da digestione anaerobica, da biomassa vegetale solida o da cogenerazione di quattro vettori energetici (quadrigenerazione).

All’incontro parteciperanno il Prof. Giorgio Graziani, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale (DIMA); l’On. Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente, il Prof. Vincenzo Naso, Direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo sostenibile (CIRPS). Interverranno il Prof. Antonio Cavaliere del dip. Ing. Chimica dell’Università Federico II di Napoli; il Prof. Stefano Masini, Responsabile Ambiente di Coldiretti, il Prof. Danilo Monarca della Facoltà di Agraria dell’Università della Tuscia.

In basso è possibile scaricare il programma della giornata e gli interventi dei relatori in PDF:

Roma 17 Maggio “Energia da biomasse: Piccoli impianti, Filiera corta, Sostenibilità ambientale e sociale”

Intervento Vincenzo Naso 17-05-2011

Intervento Antonio Cavaliere 17-05-2011

Intervento Danilo Monarca 17-05-2011

Intervento Roberto Sacco 17-05-2011

Intervento Dario Solari 17-05-2011

Spot No Nuke

13 maggio 2011 14:09

Durante il programma Madre Terra, Alfonso Pecoraro Scanio, parla del possibile ritorno in Italia del nucleare e dei danni e dell’insicurezza di questa forma energetica