Scarica gratis il libro in PDF!
Partecipa a Obiettivo Terra!
Obiettivo Terra 2015
Get the Flash Player to see the slideshow.
Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Osservatorio Europa
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Mediterraneo da remare
Green Pride

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Climate change, l'Italia sarà in grado di adattarsi?

Mentre l’Italia é impegnata a seguire il dibattito sulla riforma del Senato, il resto del mondo si concentra  sui dati diffusi dall’IPCC sui cambiamenti climatici, e [...] [leggi tutto]

Rinnovabili: le aziende che rischiano e ce la fanno nonostante la crisi

In seguito alla pubblicazione dei dati del XII rapporto: “Gli italiani e il solare”, abbiamo ricevuto questa interessante testimonianza che abbiamo deciso di pubblicare. ITALIA. [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
login

Registrati

L’arte della pizza patrimonio Unesco
Get the Flash Player to see the slideshow.
Firma la world petition!
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO
Scarica il modulo per la raccolta firme #pizzaUnesco
L’Italia non spenga il sole
seguici su
fondazioneuniverde su
seguici su google+
archivio

Rubbia Senatore a vita, Pecoraro Scanio: “Con lui vince il sole”

30 agosto 2013 20:32

Nominato oggi da Giorgio Napolitano, assieme a Claudio Abbado, alla ricercatrice Elena Cattaneo e a Renzo Piano. Il Presidente di Fondazione UniVerde: “Finalmente tornerà in Italia”

Carlo Rubbia, da oggi, è Senatore a vita, nominato da Giorgio Napolitano insieme al Maestro d’orchestra Claudio Abbado, alla ricercatrice medica Elena Cattaneo e all’architetto Renzo Piano. Il premio Nobel per la fisica, maggiore sostenitore del solare termodinamico e responsabile, insieme all’Enea, del progetto Archimede, ha ricevuto questa mattina l’importante onoreficienza, con il plauso di tutto il settore delle rinnovabili italiane. “Allontanatosi dall’Italia nel 2005 dopo aver criticato duramente le politiche su energia e ricerca dell’allora Governo Berlusconi, è tornato nel 2007 richiamato da me per dirigere una task force sulle nuove tecnologie legate alle rinnovabili – commenta Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione Univerde e Ministro dell’ambiente dal 2006 al 2008 – per poi lasciare nuovamente il nostro Paese durante il successivo Governo Berlusconi. Oggi finalmente potrà ritornare in Italia a portare un po’ di sole in un grigio Parlamento come il nostro”.

Un riconoscimento istituzionale importante, che potrebbe però stridere con le recenti dichiarazioni anti-rinnovabili del Ministro dello sviluppo economico Zanonato, che rimodulerà gli incentivi al settore. “Il Governo dovrebbe fare tesoro di questa onoreficienza – continua Pecoraro Scanio – in un momento in cui le scelte politiche, ancora una volta, privilegiano le fonti fossili a danno delle rinnovabili. Dopo anni in cui non si è vigilato sugli sporadici, ma allo stesso tempo gravi, abusi in questo settore, oggi si sceglie di colpire duramente le tantissime aziende oneste e sane che fanno innovazione nel campo dell’energia, scegliendo al tempo stesso di dare il via libera in modo indiscriminato a trivellazioni pericolose nei nostri mari e nelle nostre campagne”.

FONTE: Zeroemission TV

Mostra fotografica “Obiettivo Terra 2013: la forza della natura”

22 agosto 2013 09:32

Anche quest’anno le foto più belle del concorso fotografico “Obiettivo Terra” sui Parchi Nazionali e Regionali italiani parteciperanno alle diverse esposizioni in giro per l’Italia per la mostra: “Obiettivo Terra 2013: la forza della natura”.

La prima tappa è prevista a Bologna. L’inaugurazione ci sarà venerdì 6 settembre 2013, alle ore 18.00, all’NH Bologna De La Gare in Piazza XX Settembre 2 con Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde; Donato Sambuco, Direttore Area Centro Italia—NH Hoteles, e Fernando Favilli, Presidente Probios.

L’ingresso è libero, previa registrazione, e sarà offerto un Bioaperitivo con i prodotti Probios Alimenti biologici.

Ricordiamo che la mostra sarà visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 21.00.

Per partecipare scrivere una mail a: info@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare l’invito in PDF:

INVITO a Bologna, 6 settembre 2013 – Mostra Obiettivo Terra

Al Sana con Probios

20 agosto 2013 09:32

Per festeggiare i suoi 35 anni di attività, Probios, azienda leader di prodotti biologici in Italia, sarà presente, dal 7 al 9 settembre, con uno stand interattivo dedicato ad incontri, degustazioni ed eventi al Sana di Bologna, salone internazionale del biologico e del naturale.

Saranno organizzati incontri in cui si parlerà di argomenti in linea con l’azienda: km zero, bio e territorio; dieta senza glutine e intolleranze e dieta vegetariana e vegana.

Il 7 settembre si terrà un primo appuntamento sul tema: “Bio e territorio” cui parteciperà, nel pomeriggio,  il Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Agricoltura e dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio.

L’8 e il 9 settembre, invece, si parlerà di cucina vegana e celiachia con un bio happy hour dove si potranno assaggiare tutte le specialità di Probios. Il 10 allo stand dell’azienda ci sarà il “Pizza day” con degustazione di pizza al farro e frumento, anche vegan.

Oltre agli incontri, ci sarà spazio anche per l’intrattenimento e lo spettacolo, i laboratori di cucina e food design, lo show cooking a tema e presentazioni di libri.

Vi aspettiamo numerosi!

In basso è possibile scaricare il programma in PDF:

Bologna, 7 settembre 2013 – Com. Stampa Probios per Sana 2013

2012: aumento record delle temperature

8 agosto 2013 13:40

Il 2012 è stato uno dei dieci anni più caldi della storia, e le temperature più elevate si sono registrate negli Stati Uniti e in Argentina. Ha battuto ogni record in merito alla perdita di ghiaccio nell’Artico, aumento del livello del mare ed emissioni di gas serra, secondo i dati raccolti dalla Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration), agenzia del clima degli Stati Uniti, provenienti da 52 Paesi, che forniscono un aggiornamento completo sugli indicatori climatici globali, gli eventi meteorologici e altre informazioni ottenute dalle stazioni di monitoraggio ambientale.

I livelli di carbonio sono in netto aumento e il nostro Pianeta sta diventando sempre più caldo. Dopo una leggera flessione, associata alla recessione economica globale, le emissioni derivanti dalla combustione di risorse fossili hanno toccato un nuovo record. Le concentrazioni di anidride carbonica in atmosfera hanno raggiunto una media di quasi 400 ppm. Il livello del mare è aumentato, sebbene nel 2011, a causa degli effetti della Nina, ci fosse stato un decremento, i valori sono rimbalzati l’anno scorso, a livello globale, rispetto agli ultimi due decenni. Anche la temperatura e la superficie degli oceani, secondo i dati, sono in crescita e hanno contribuito a fare del 2012 uno degli anni più caldi.

Il ghiaccio dell’Artico ha registrato il suo livello più basso nei mesi di settembre e giugno e l’innevamento nell’emisfero Nord è sceso ai minimi storici. A luglio, inoltre, il 97% dei ghiacciai della Groenlandia ha mostrato una sorta di disgelo, quattro volte superiore rispetto alla media nello stesso periodo dell’anno.