Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su google+
Firma la world petition!
Scarica il modulo per la raccolta firme #pizzaUnesco
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

Mercato di Campagna Amica per un’agricoltura di qualità

4 novembre 2013 23:08

Sabato 16 novembre sarà possibile acquistare prodotti biologici stagionali e a km 0 all’inaugurazione del Mercato di Campagna Amica della Coldiretti che ci sarà in Piazza Pakistan, zona Eur di Roma, di cui la Fondazione UniVerde è partner.

Si potranno acquistare prodotti agricoli provenienti dalla campagna romana direttamente dai produttori, favorendo l’economia del territorio e proteggendo l’ambiente e la nostra salute.

Dalle 8 alle 15 oltre al mercato, sarà possibile visitare “Il Giardino didattico di Eur Spa” e fare un brunch al Ristorante “Il Fungo Piano 0″ con lo speciale “Menù a KM 0″ di soli 10 euro.

Il Corpo Forestale dello Stato, inoltre, dalle ore 10,30 alle 13,30, organizzerà due attività educative e di divulgazione per grandi e piccini su due argomenti: Difesa e valorizzazione dell’ambiente e del paesaggio agroalimentare e forestale italiano e  Tutela del consumatore, difesa della legalità e lotta alla contraffazione.

Le informazioni saranno esposte con l’ausilio di opuscoli informativi, materiale di divulgazione (libri, rapporti operativi) ma soprattutto attività ludiche quali:

  1. Gioco dell’olio: “Riconosci l’intruso”;
  2. Gioco dei prodotti certificati (D.O.P., I.G.P.): “Le origini della qualità”;
  3. Cos’è e quanto è diffusa la contraffazione agroalimentare? Alcuni casi concreti provenienti dalle attività operative del CFS. “Il vero e il falso”;
  4. La trasparenza informativa a vantaggio del consumatore: “Impariamo a leggere le etichette”;
  5. Divulgazione ambientale a partire da materiale proveniente dalle aree protette del CFS: “I segreti del bosco”.

Vi aspettiamo numerosi!

Le altre date del marcato saranno in NOVEMBRE: Sabato 16 (Inaugurazione) e Sabato 30. In DICEMBRE: Sabato 14 e Sabato 28. In GENNAIO: Sabato 11 e Sabato 25. In FEBBRAIO: Sabato 8.

Per maggiori info:

INFO MERCATO:  Tel.  06/4073090 – Mail:  lazio@coldiretti.it ; roma@coldiretti.it – http://www.eurspa.it/la-citta-nella-citta/news/facciamo-la-spesa-chilometri-zero

INFO  GIARDINO DIDATTICO:  Mail:  comunicazione@romaeur.ito; www.eurspa.it

In basso è possibile scaricare la locandina in PDF:

Roma, 16 novembre 2013 – Mercato Campagna Amica (EUR)

In basso il Comunicato stampa:

Comunicato stampa – Mercato Campagna Amica

#SALVIAMOBUDELLI. Non si può svendere un simbolo dell’Italia

 12:52

In seguito al lancio della petizione: “Non svendiamo l’Italia: chiediamo che l’isola di Budelli diventi Bene Comune” di Alfonso Pecoraro Scanio su Change.org, martedì 12 novembre alle ore 11 si terrà la Conferenza Stampa: “Iniziative parlamentari #SALVIAMOBUDELLI. Non si può svendere un simbolo dell’Italia!” promossa dalla Fondazione UniVerde, dal Gruppo Misto al Senato e dall’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena.

A intervenire: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente; Loredana De Petris; Presidente del Gruppo Misto — Senato della Repubblica; Luciano Uras, Tesoriere del Gruppo Misto — Senato della Repubblica; Gennaro Migliore, Capogruppo di Sinistra Ecologia Libertà — Camera dei Deputati; Giuseppe Bonanno,  Presidente del Parco Nazionale “Arcipelago di La Maddalena” e Salvatore Barbera, Direttore Campagne di Change.org.

L’appuntamento è alle 11 a Palazzo Madama, Sala “Caduti di Nassirya” in Piazza Madama 11 – Roma.

L’accesso alla sala è consentito fino al raggiungimento della capienza massima.

Agli uomini è richiesto di indossare giacca e cravatta.

RSVP: info@fondazioneuniverde.it — 0642917035— 066706308

N.B. Le richieste di accredito per giornalisti, fotografi e tele-cine-operatori devono essere inviate all’Ufficio Stampa  del Senato tramite fax (0667062947) o via mail (accrediti.stampa@senato.it) e devono contenere i dati anagrafici  completi, gli  estremi  del  documento di  identità per i fotografi e gli operatori, e per i giornalisti  il  numero  del tesserino dell’Ordine e l’indicazione della testata di riferimento.

In basso è possibile scaricare il materiale in PDF:

Conf. Stampa Budelli – Roma, 12 novembre 2013

RASSEGNA STAMPA

Art. La Repubblica – 14 nov. 2013


Linfaˢ: un premio all’innovazione dell’agricoltura sostenibile

 12:07

Domani a Milano ci sarà l’evento di premiazione del concorso “Linfaˢ, Le idee nuove fanno agricoltura sostenibile”, organizzato da Fondazione Italiana Accenture Fondazione Collegio delle Università Milanesi di cui la Fondazione UniVerde è partner.

Prima della cerimonia, alle 18:30, è stata programma una tavola rotonda sul tema: “Agricoltori digitali, il futuro è già presente”, Innovazione, multidisciplinarietà e occupazione sociale in agricoltura, alla quale parteciperanno: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde; Valentina Aprea; Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia; Roberto Arditti, Direttore Affari Istituzionali dell’EXPO 2015 Spa; Giuseppe Bertoni, Direttore Istituto di Zootecnica, alla Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica di Piacenza; Carlo Ottaviano, Giornalista, già Direttore del Gambero Rosso; Adriana Santanocito, Co-founder dell’Orange Fiber e Claudia Sorlini, Professore di Microbiologia Agraria dell’ Università Statale di Milano.

Ad introdurre l’incontro: Salvatore Carrubba, Presidente del Comitato Scientifico Collegio delle Università Milanesi e Bruno Ambrosini, Segretario Generale della Fondazione Italiana Accenture. Modererà: Stefano Arduini, Capo redattore di Vita Non Profit.

Nel corso della tavola rotonda saranno presentati i 10 finalisti del concorso: “LINFAˢ – Le Idee Nuove Fanno Agricoltura Sostenibile” che presenteranno il loro progetto attraverso un breve video.

A premiare le idee che meglio hanno saputo esprimere la valorizzazione del patrimonio agricolo in modo innovativo, creando nuove forme occupazioni ci saranno: Stefano Blanco, Direttore Generale della Fondazione Collegio delle Università Milanesi e Bruno Ambrosini, Segretario Generale della Fondazione Italiana Accenture.

Il vincitore del concorso si aggiudicherà 30 mila euro per realizzare il suo progetto.

Vi aspettiamo domani.

RSVP:email contattaci@linfas.it infoline – Tel. 02.8739715

In basso è possibile scaricare il materiale in PDF:

Agenda_evento LINFAs

Linfas_scheda istituzionale

Conferenza stampa Petizione #salviamobudelli

26 ottobre 2013 07:22

Si terrà martedì 29 ottobre la conferenza stampa convocata dall’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e dalla Fondazione UniVerde in collaborazione con Change.org per sollecitare il Governo ad esercitare il diritto di prelazione per l’acquisto dell’Isola di Budelli.

La conferenza è stata convocata alle ore 11.00 presso la Sala Esposizioni del Sardegna Store in via XX Settembre 21 a Roma e interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente), Giuseppe Bonanno (Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena), Salvatore Barbera (Direttore Campagne di Change.org) con la partecipazione di Fulco Pratesi (Presidente Onorario WWF Italia) e Jimmy Ghione (Inviato di Striscia la Notizia e Testimonial di Obiettivo Terra 2013).

Oltre cinquantaquattromila firme raccolte in pochi giorni per la petizione on-line “Non svendiamo l’Italia: chiediamo che l’isola di Budelli diventi Bene Comune” promossa dall’On. Pecoraro Scanio sulla piattaforma digitale Change.org. La richiesta è stata immediatamente raccolta dal Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, Giuseppe Bonanno, per una mobilitazione popolare in grado di sollecitare il Governo e il Ministero dell’Ambiente verso l’esercizio del diritto di prelazione per l’acquisizione al patrimonio pubblico dell’isola incantata che fece da sfondo al “sogno” di Monica Vitti in “Deserto Rosso”, primo film a colori del maestro di Ferrara Michelangelo Antonioni.

L’asta fallimentare sull’isola di Budelli, promossa dal giudice delle esecuzioni fallimentari del Tribunale di Tempio, si è chiusa lo scorso 1 ottobre con l’aggiudicazione da parte del manager neozelandese Michael Harte. Meno di tre milioni di euro la cifra di aggiudicazione per 160 ettari di paradiso ambientale unico nel Mediterraneo, integralmente tutelato dai vincoli imposti dall’Ente Parco.

«Un prezzo irrisorio per un’isola di 1,60 km2 con oltre 12 km di costa» è stato l’immediato commento dell’ex Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio che ha lanciato la petizione per sollecitare il Governo e il Ministero dell’Ambiente all’esercizio del diritto di prelazione. «Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di la Maddalena ai sensi della Legge Quadro sulle Aree Protette (la legge n. 394 del 1991), può esercitare entro 90 giorni il diritto di prelazione, decidendo di comprare per lo stesso importo questo gioiello. Lo deve fare, Budelli è un bene comune!» ha dichiarato il Presidente della Fondazione UniVerde.

Fino al 31 dicembre una norma impedisce agli enti pubblici di comprare immobili, persino nel caso in cui riescano a raccogliere donazioni private. Eppure, se all’Ente Parco fosse consentito di promuovere una raccolta di fondi con la garanzia di acquisire davvero al patrimonio pubblico l’isola di Budelli quel pezzo di paradiso ambientale potrebbe essere restituito alla collettività. L’avvio di un’interlocuzione con Michael Harte da parte del Presidente dell’Ente Parco non pregiudica il binario parallelo intorno al quale, su sollecitazione di una crescente mobilitazione dell’opinione pubblica, si sta lavorando in queste settimane per l’esercizio del diritto di prelazione.

«Si è trattato di un confronto interessante – è il giudizio espresso dal Presidente Giuseppe Bonannoe abbiamo manifestato chiaramente al signor Harte la volontà dell’Ente di valutare, nelle prossime settimane, la possibilità di esercitare il diritto di prelazione riconosciuto al Parco, compatibilmente con le risorse che riusciremo a raccogliere e nel pieno rispetto di una volontà espressa inequivocabilmente da parte dell’opinione pubblica. Positivo e non allarmistico – sottolinea Bonanno – dev’essere comunque interpretato l’atteggiamento della nuova proprietà. C’è un principio comunque da fare salvo e cioè: che sia lo Stato a dover mettere al sicuro un bene come l’isola di Budelli da tutte le dinamiche che un privato non può garantire (fallimenti, successioni e vendita). Ben venga il privato che vuole investire in ambiente, in Italia non siano abituati a questo, ma in una cornice in cui il pubblico sia garante per l’oggi e per il domani».

«Da pochi istanti dopo il lancio della petizione dell’Onorevole Alfonso Pecoraro Scanio su Change.org il numero di adesioni è cresciuto a ritmi molto elevati – dichiara Salvatore Barbera, direttore delle campagne di Change.org, la più grande piattaforma di petizioni on-line al mondo -  e questo dimostra come la vendita dell’isola di Budelli è un tema che sta a cuore agli italiani».

In basso è possibile scaricare il Comunicato Stampa in PDF:

INVITO – COM. STAMPA, 29 ottobre ore 11 – Roma

COMUNICATO – BUDELLI – 29 OTT. 2013

RASSEGNA CONFERENZA STAMPA


L’isola di Budelli diventi bene comune #salviamobudelli

16 ottobre 2013 14:42

Cari Amici,

agli inizi di ottobre la spiaggia rosa e l’intera isola di Budelli, uno dei simboli del parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, in Sardegna, sono stati venduti all’asta a un banchiere neozelandese, Michael Harte, per 2 milioni 940 mila euro.

Il Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio chiede, attraverso una petizione lanciata su Change.org, che il parco nazionale della Maddalena eserciti il diritto di prelazione in modo che l’isola di Budelli resti un bene comune.

Budelli è stata venduta a un prezzo irrisorio per un’isola di 1,60 km2 con oltre 12 km di costa, certamente dovuto ai rigorosi vincoli ambientali apposti per tutelare proprio l’unicità della spiaggia, un patrimonio unico al mondo. Il parco nazionale della Maddalena, ai sensi della Legge Quadro sulle Aree Protette (la legge n. 394 del 1991), può esercitare entro 90 giorni il diritto di prelazione, decidendo di comprare per lo stesso importo questo gioiello.

Fino al 31 dicembre una norma impedisce agli enti pubblici di comprare immobili, persino nel caso in cui riescano a raccogliere donazioni private. Eppure, se al parco fosse consentito di promuovere una raccolta di fondi con la garanzia di acquisire davvero al patrimonio pubblico l’isola di Budelli, potremmo essere in tanti a contribuire.

Alfonso Pecoraro Scanio fin da ragazzo si è impegnato per difendere i luoghi naturali, il mare e le coste del nostro Belpaese. Con le sue prime battaglie, insieme ad altri ambientalisti, riuscì a salvare la Costiera Amalfitana dalle trivellazioni petrolifere a mare e, anni dopo, riuscì a far inserire il Cilento e il Vesuvio nella rete dei parchi nazionali per limitare abusivismo e cementificazioni. Per questi motivi ha deciso di lanciare l’appello #salviamobudelli su Change.org.

Nel 2006, da Ministro, Pecoraro Scanio ha ottenuto di inserire la “tutela del mare” nella denominazione del Ministero dell’Ambiente ed esattamente sei anni fa, nell’ottobre 2007, ha varato il decreto Rete Natura 2000 per proteggere migliaia di siti d’interesse comunitario in tutta Italia.

La notizia della vendita di un tesoro come Budelli sembra una resa dello Stato ma se ci mobilitiamo possiamo non rassegnarci a questa (s)vendita.

Questa isola è un bene unico ed è giusto che sia acquisita al patrimonio pubblico.

Firmate la petizione e diffondetela il più possibile.

Per accedere alla petizione #salviamobudelli: http://www.change.org/it/petizioni/non-svendiamo-l-italia-chiediamo-che-l-isola-di-budelli-diventi-bene-comune

HANNO GIA’ FIRMATO:

Jimmy (Gianluigi) Ghione – Inviato di Striscia la Notizia – Canale 5

Massimiliano Ossini – Conduttore televisivo di “E se domani” su Rai 3 e di Uno Mattina Verde su Rai 1

Alessandro Circiello – Chef, Presidente Federazione italiana cuochi – Lazio

Sergio Marini – presidente Nazionale Coldiretti

Rosario Trifiletti –  Presidente Federconsumatori

Fulvio Mamome Capria - Presidente LIPU – BirdLife Italia.

Guido Pollice – Presidente dei Verdi Ambiente e Società, già Senatore

Sen. Loredana De Petris – Presidente del Gruppo Misto del Senato della Repubblica

Sen. Colomba Mongiello – Segretario della Presidenza del Senato

On. Alessandro Zan -  Parlamentare, Commissione Ambiente Camera dei Deputati

Prof. Antonello Paparella – Professore Ordinario di Microbiologia degli alimenti presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Teramo. Partecipa in qualità di esperto di Microbiologia alimentare nelle trasmissioni: Cose dell’altro Geo (RAI 3), Uno Mattina Verde su Rai 1 e in altre trasmissioni televisive di divulgazione scientifica

Prof. Giorgio Calabrese – Medico specializzato in Scienza dell’Alimentazione, Docente di alimentazione e nutrizione umana, Consulente scientifico di diverse trasmissioni Rai come “Unomattina” “Sabato&Domenica”, “Linea Blu”, di Radio-Rai e altre Radio private nazionali

Vincenzo Gesmundo – Segretario generale della Coldiretti.

Niccolò Valentini -  Scrittore. Autore, con il padre Giovanni Valneitni, del libro: “Voto di Scontro”.

Stefano Blanco – Direttore generale del Collegio di Milano Campus universitario.

Prof. Claudia Sorlini – Presidente del comitato scientifico di Expo 2015.

Bruno Ambrosini – Segretario generale della fondazione Italiana Accenture.

RASSEGNA STAMPA

RASSEGNA STAMPA PETIZIONE

Task Force Per un’Italia libera da Ogm

4 ottobre 2013 14:16

La Fondazione UniVerde sostiene la coalizione “Task Force Per un’Italia libera da Ogm”, coordinata da Stefano Masini della Coldiretti, cui hanno aderito associazioni e organizzazioni che si occupano di agricoltura, ambiente e consumi per difendere le nostre produzioni agroalimentari e per rilanciare azioni, in Italia ed in Europa, per un’agricoltura Ogm Free.

«Il problema della nostra agricoltura – dichiara Stefano Masini, coordinatore della task force – non è quello di incentivare la produzione, ma quello di valorizzare i nostri prodotti attraverso il potenziamento dei territori, la difesa della biodiversità, la dignità del lavoro e i canali di distribuzioni in grado di valorizzare le caratteristiche uniche e distintive dei nostri prodotti agricoli”.

Da oggi raccoglieremo in nuova sezione notizie e testimonianze di esperti, giornalisti e delle associazioni aderenti alla coalizione.

Buon compleanno Rete Natura 2000

21 settembre 2013 17:56

Il 17 ottobre 2013,  giornata del sesto anniversario del decreto su SIC e ZPS nel contesto delle aree protette in Italia, si terrà il convegno “Buon compleanno Rete Natura 2000” organizzato dalla Fondazione UniVerde e LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato. Sarà proprio la Sala URP del Corpo Forestale dello Stato in Via Antonio Salandra 44 a Roma, a ospitare il convegno dalle 10.30 alle 12.30.

Ad aprire l’incontro ci saranno  Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e Fulvio Mamome Capria, Presidente LIPU – BirdLife Italia.

All’incontro interverrano: Giorgia Gaibani, Responsabile IBA e rete Natura 2000 LIPU – BirdLife Italia, Gabriella Meo, Consigliere regionale Emilia Romagna, Franco Ferroni, Responsabile Biodiversità  e Aree protette WWF Italia, Loredana De Petris, Senatrice – Presidente Gruppo Misto e Danilo Selvaggi, direttore generale LIPU – BirdLife Italia.

La locandina e il programma dell’evento:
ReteNatura 2000 programma.pdf

Nuova Linfas all’agricoltura sostenibile

 13:09

Avete un’idea originale per lo sviluppo dell’agricoltura sostenibile? Partecipate al nuovo concorso: “LINFAˢ – Le Idee Nuove Fanno Agricoltura Sostenibile” organizzato da Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Collegio delle Università Milanesi di cui è partner anche la Fondazione UniVerde.

Possono partecipare tutti i progetti innovativi in ambito tecnico e tecnologico per la ricerca di produzione agro – forestale, allevamento, pesca e itticoltura nell’ottica dello sviluppo sostenibile e della tutela della biodiversità. Ad esempio un app per indicare ai consumatori le cascine dove approvvigionarsi di ortaggi, un sistema che ottimizzi l’irrigazione riducendone gli sprechi, piuttosto che sistemi di protezione antigrandine connessi a risorse web di controllo meteo.

Il concorso, infatti, intende valorizzare un’idea che crei nuove opportunità occupazionali, che sia originale, che rispecchi l’idea di conservazione e tutela ambientale e coinvolga anche organizzazione e associazioni non profit per la sua realizzazione. Tutti i lavori saranno valutati da una giuria di esperti composta da: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente di Fondazione Univerde e già ministro dell’Ambiente e dell’Agricoltura; Giuseppe Bertoni, direttore dell’ Istituto di Zootecnica alla Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica di Piacenza e Claudia Sorlini, ordinario di Microbiologia Agraria presso la Facoltà di Agraria della Statale di Milano.

L’iscrizione è aperta fino alle ore 15:00 del 17 settembre ai giovani under 35 che hanno conseguito laurea in Italia o all’estero.

Al progetto vincitore andranno in premio 30.000 euro.

Per maggiori informazioni visitare il sito del concorso: LINFAˢ – Le Idee Nuove Fanno Agricoltura Sostenibile

In basso è possibile scaricare il comunicato stampa in PDF:

Comunicato Stampa_LINFAS

Comunicato Stampa Proroga Linfas


Intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde:

Efficienza e solare: una realtà per la smart city

 09:40

Sarà presentato il 9 ottobre alle 14:30, a Verona, il 10° Rapporto “Gli italiani e il solare”, con focus su: “Smart city, efficienza e autoconsumo”.

I dati della ricerca saranno resi noti durante il convegno organizzato dall’Osservatorio sul Solare della Fondazione UniVerde e IPR Marketing sul tema: “Efficienza e solare: una realtà per la smart city” in occasione del Verona Efficiency Summit – Smart Energy Expo che si terrà alla Fiera di Verona, viale del Lavoro 8.

A presentare il rapporto Antonio Noto, Direttore IPR Marketing.

All’incontro interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde; Alessandro Zan, Parlamentare, Commissione Ambiente Camera dei Deputati; Fabio Patti, Amministratore Delegato Yingli Green Energy Italia; Nicola Cosciani; Amministratore Delegato FIAMM Energy Storage Solutions.

Vi aspettiamo alla Fiera di Verona, viale del Lavoro 8 (Sala Energia – Pad. 6) alle ore 14:30.

RSVP:  info@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare l’invito in PDF:
INVITO – Verona, 9 ottobre 2013 – 10 Rapporto sul solare

Comunicato Stampa e anticipazioni del Rapporto sul solare, col commento di Alfonso Pecoraro Scanio su “ZeroEmission” e “La Stampa”:
UniVerde/Ipr: “90% degli italiani favorevoli al fotovoltaico”ZeroEmission
Nove italiani su dieci favorevoli all’energia solare - La Stampa

Da qui è possibile scaricare il Rapporto:
X Rapporto – Gli italiani e il solare – Verona, ottobre 2013

Rassegna Stampa:

RASSEGNA STAMPA

Obiettivo Terra in mostra a Venezia

20 settembre 2013 21:49

La Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana Onlus vi aspettano sabato 5 ottobre 2013 alle ore 10.30 al BioAperitivo per l’inaugurazione della Mostra Fotografica sui Parchi italiani: “Obiettivo Terra: la forza della natura” alla Cassa di Risparmio di Venezia, San Marco 4216 (Campo Manin), in Venezia.

All’inaugurazione saranno presenti: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde); Giovanni Sammartini (Presidente Cassa di Risparmio di Venezia); Pierantonio Belcaro (Consigliere Comunale di Venezia); Fernando Favilli (Presidente Probios).

Ingresso libero previa registrazione.

RSVP:  info@fondazioneuniverde.it

La mostra sarà visitabile gratuitamente fino al 26 ottobre 2013 nei seguenti orari: Lun. – Ven. dalle 8.05 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 20.00 Sab. dalle 9.00 alle 13.00.

In basso è possibile scaricare il materiale  in PDF:

INVITO Mostra Obiettivo Terra – 5 ottobre 2013 – Venezia

Mostra fotografica 2013.pdf

Elenco 30 autori delle foto scelte per la mostra OBIETTIVO TERRA 2013.pdf

Rassegna Stampa:

La nuova Venezia mostra Obiettivo Terra.pdf

Il Gazzettino di Venezia

RASSEGNA STAMPA