Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Climate change, l'Italia sarà in grado di adattarsi?

Mentre l’Italia é impegnata a seguire il dibattito sulla riforma del Senato, il resto del mondo si concentra  sui dati diffusi dall’IPCC sui cambiamenti climatici, e [...] [leggi tutto]

Rinnovabili: le aziende che rischiano e ce la fanno nonostante la crisi

In seguito alla pubblicazione dei dati del XII rapporto: “Gli italiani e il solare”, abbiamo ricevuto questa interessante testimonianza che abbiamo deciso di pubblicare. ITALIA. [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
archivio

Obiettivo Terra, la mostra al Palazzo delle Nazioni Unite

31 maggio 2015 15:12

Grazie alla collaborazione con la Rappresentanza Permanente d’Italia all’ONU, e la partnership con Meridiana e Rossopomodoro, la prima mondiale della mostra: “Obiettivo Terra 2015”, con le foto più belle dei Parchi Nazionali e Regionali Italiani di quest’ultima edizione, si terrà al Palazzo delle Nazioni Unite a New York.

Oltre alle foto vincitrici delle menzioni speciali, saranno esposti anche altri bellissimi scatti degli ecosistemi del nostro Paese, ricchi di biodiversità.

Sarà anche l’occasione per festeggiare il 60° Anniversario dell’adesione dell’Italia alle Nazioni Unite e la candidatura dell’Italia al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per il 2017-2018.

L’inaugurazione dell’esposizione ci sarà martedì 9 giugno alle 18 (ora locale) alla Neck-Area, 1 B Conference Building, The United Nations, New York (Access at 1st Avenue and 46th Street).

In basso è possibile scaricare l’invito in PDF:

Invito 9 giugno Mostra Obiettivo Terra.pdf

In basso l’elenco delle foto in mostra:

Elenco Foto Mostra Onu.pdf

World Petition #PizzaUnesco a New York

 14:00

La world petition #pizzaUnesco sarà presentata a New York da Rossopomodoro lunedì 8 giugno alle 18 ore locali.

L’incontro, organizzato da Rossopomodoro, APN Associaizone Pizzaiuoli Napoletani e Fondazione UniVerde, si terrà da Rossopomodoro in 118 Greenwich Avenue.

All’incontro parteciperà il Promotore della Petizione, Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Agricoltura e Presidente della Fondazione UniVerde.

Sarà anche l’occasione per continuare la raccolta firme in vista di questa importante candidatura.

Per firmare la petizione on line su Change.org qui: http://chn.ge/1ItFIDj

In basso è possibile scaricare l’invito in PDF:

Invito 8 giugno Rossopomodoro New York.pdf

Salone dell’invenzione Casarano 2017

23 maggio 2015 11:28

L’Associazione culturale Insieme Casarano, con il patrocinio della Fondazione UniVerde, presenterà il 25 maggio alle ore 18:00 il progetto: “Salone dell’invenzione Casarano 2017” alla sede Air Group Italy nella zona industriale di Casarano.

Interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente e dell’Agricoltura; Gianni Stefàno, Sindaco della città di Casarano; Marcello Torsello, Assessore alla cultura del comune di Casarano e Gianluigi Parrotto, Presidente Air Group Italy.

L’ingresso è libero.

Osservatorio Europa i bandi di maggio

21 maggio 2015 09:30

Moldova-Chisinau: Assistenza tecnica per l’attuazione del contratto per la riforma settoriale relativo al programma europeo di vicinato per l’agricoltura e lo sviluppo rurale.

Numero: 2015/S 081-142286

Procedura: ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica di Moldova, Chisinau, REPUBBLICA DI MOLDOVA.

Descrizione: L’obiettivo generale del presente progetto consiste nel sostenere il ministero dell’Agricoltura e dell’industria alimentare nella progettazione, realizzazione e stesura di relazioni sui risultati in termini di prestazioni del contratto per la riforma settoriale nonché nello sviluppo delle capacità e nel rafforzamento istituzionale nei seguenti settori:

— migliorare la competitività del settore agroalimentare attraverso la ristrutturazione e l’ammodernamento,

— garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali compresa l’acqua e la biodiversità,

— migliorare l’adeguamento alle norme dell’UE in materia di qualità e sicurezza alimentare secondo quanto specificato nell’accordo di associazione/zona di libero scambio globale e approfondita,

— migliorare le condizioni di vita e di lavoro nelle zone rurali.

Importo: 2 800 000 EUR

Scadenza: Avviso di preinformazione

Corea del Sud-Seul: Programma «EU green gateway to Korea».

Numero: 2015/S 081-142297

Procedura: ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, Seul, COREA DEL SUD.

Descrizione: Il presente appalto riguarda la rete di selezione del personale e di tutoraggio in Europa nonché l’unità operativa e logistica in Corea del Sud nell’ambito del programma «EU green gateway». Il presente appalto si concentrerà sui 5 seguenti macrosettori: ambiente e risorse idriche, energia rinnovabile, tecnologie/materiali edili e da costruzione, progettazione sostenibile di interni, assistenza sanitaria e attrezzature mediche, nonché alimenti biologici.

Lotti: Il contratto è suddiviso in 2 lotti.

Lotto 1: rete di selezione del personale e tutoraggio con sede in Europa;

Lotto 2: unità operativa e logistica per la Corea del Sud.

Importo: 16 800 000 EUR

Scadenza: 29 maggio 2015

Belgio-Bruxelles: Unità di supporto all’attuazione del programma a sostegno della preparazione, realizzazione e valutazione di progetti di investimento nel settore ambientale.

Numero: 2015/S 084-148665

Procedura: ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, Bruxelles, BELGIO, al fine di favorire lo sviluppo economico della comunità turco-cipriota.

Descrizione: L’obiettivo del presente appalto consiste nell’agevolare la tempestiva ed efficace attuazione del programma pluriennale per la comunità turco-cipriota nel settore ambientale, con importanti investimenti nei settori delle risorse idriche, delle acque reflue e dei rifiuti solidi.

L’assistenza tecnica sarà fornita attraverso l’istituzione di un’unità di supporto all’attuazione del programma (PISU) per sostenere la Commissione europea quale ente appaltante nella preparazione e realizzazione di progetti. L’intervento è richiesto principalmente per l’attuazione di progetti (comprendente la preparazione delle specifiche tecniche, il sostegno nel quadro dell’appalto, la formulazione di seconde opinioni ed il controllo di qualità dei documenti di gara e contrattuali, il sostegno nell’ambito di controversie e la risoluzione delle stesse). Altre attività includono, in modo non esaustivo, il supporto tecnico nella programmazione degli impegni di bilancio annuali, il monitoraggio e l’assistenza al beneficiario per provvedere a misure di accompagnamento, attività di formazione, azioni di comunicazione e visibilità.

I servizi saranno eseguiti nella parte settentrionale di Cipro per un periodo di 36 mesi con specialisti sia a breve termine che a lungo termine.

Importo: 1 500 000 EUR

Scadenza: 1 giugno 2015

Belgio-Bruxelles: Mappatura e analisi dell’attuazione della politica agricola comune.

Numero: 2015/S 086-154255

Procedura: aperta

Ente appaltante: Commissione europea.

Descrizione: Lo scopo del presente studio di valutazione è quello di fornire una mappatura e di condurre una prima analisi dell’impatto delle scelte di attuazione da parte degli Stati membri della politica agricola comune riformata.

Importo: tra 380 000 e 450 000 EUR

Scadenza: 22 giugno 2015

Belgio-Bruxelles: Appalto di servizi a favore del segretariato per i premi «Capitale verde europea» e «Foglia verde europea».

Numero: 2015/S 088-157969

Procedura: aperta

Ente appaltante: Commissione europea, direzione generale dell’Ambiente.

Descrizione: L’obiettivo del presente bando di gara consiste nella selezione di un contraente che assista la Commissione europea nella gestione dei premi «Capitale verde europea» e «Foglia verde europea» su base quotidiana.

I compiti dell’aggiudicatario per entrambe le iniziative comprenderanno:

lo sviluppo e la realizzazione di una strategia di comunicazione volta a creare una maggiore consapevolezza e una maggiore partecipazione ai concorsi «Capitale verde europea» e «Foglia verde europea»;

la messa a disposizione di un segretariato che fornirà sostegno quotidiano per l’attuazione di entrambe le iniziative;

l’attuazione e la supervisione dei processi di selezione delle città vincitrici dei premi «Capitale verde europea» e «Foglia verde europea»;

la presentazione di relazioni analitiche e la valutazione degli indicatori chiave.

Importo: tra 650 000 e 700 000 EUR

Scadenza: 22 giugno 2015

Belgio-Bruxelles: Studio sugli aspetti macroeconomici della politica energetica e climatica.

Numero: 2015/S 089-159373

Procedura: aperta

Ente appaltante: Commissione europea, direzione generale dell’Energia, unità A4.

Descrizione: L’obiettivo generale del presente bando di gara consiste nel migliorare la comprensione delle interazioni fra macroeconomia, settore energetico e politica dell’UE, con un’enfasi sull’innovazione tecnologica nel settore energetico e sulla rilevanza dell’economia monetaria. Lo studio dovrà utilizzare i modelli, gli strumenti ed i metodi esistenti disponibili nella letteratura pertinente, con limitate possibilità di sviluppare di per sé modelli considerati l’arco temporale di 2 anni del progetto e l’ampia portata degli argomenti da affrontare. Lo studio è inoltre finalizzato ad integrare gli attuali sforzi analitici intrapresi dalla Commissione.

Vari sono gli obiettivi specifici che la competenza e la valutazione analitica richieste dovranno conseguire. Questi obiettivi specifici non dovranno essere considerati individualmente, bensì in modo correlato. Infatti, il valore aggiunto che il presente bando si prefigge di raggiungere è legato all’integrazione di questi obiettivi specifici sotto un tetto comune o all’interno di un quadro unificato.

L’analisi dovrà essere incentrata sul contributo dell’innovazione tecnologica indotta dalla politica verso la decarbonizzazione dei sistemi energetici, rendendoli più efficienti ed adattabili alle pressioni della competitività internazionale.

L’analisi dovrà affrontare il ruolo della finanza pubblica e privata e dell’economia monetaria nell’interazione con l’economia reale ed analizzare il modo in cui influiscono su o vengono influenzate dalle politiche energetiche e dagli investimenti nelle tecnologie energetiche a bassa emissione di carbonio (incluso il rendimento).

L’analisi dovrà essere in grado di spiegare le principali tendenze passate dell’economia energetica e simulare possibili sviluppi ed impatti futuri a breve, medio e lungo termine (fino al 2050).

L’analisi dovrà illustrare non solo i rischi ed i costi dei diversi scenari politici per il settore energetico dell’UE, ma anche esporre i potenziali impatti sull’economia dell’UE. Dovrà permettere interazioni fra energia, macroeconomia ed economia globale e fornire osservazioni oltre a quelle della letteratura esistente (comprese quelle finanziate dalle istituzioni dell’UE).

Importo: 1 000 000 EUR

Scadenza: 22 giugno 2015

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI USARE IL FORM IN BASSO:

Pizza Day for Unesco

12 maggio 2015 20:04

Il 19 maggio ad Expo parte la raccolta di firme per sostenere l’iscrizione dell’arte dei piazzaiuoli napoletani nella lista del patrimonio mondiale immateriale dell’Unesco.

Dopo le prime 300.000 firme raccolte e la candidatura ufficiale da parte dell’Italia, decisa a marzo, occorre una mobilitazione a livello nazionale ed internazionale per ottenere che l’Unesco approvi l’iscrizione.

Le firme per la Word Petition saranno raccolte durante tutta la durata di Expo nella pizzeria Rossopomodoro presso Eataly, nel padiglione Coldiretti, presso i forni dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani ed in tante altre strutture di Expo che stanno aderendo alla campagna #pizzaUnesco.

MARTEDI’ 19 maggio 2015

Ore 13.00 Milano, Expo, Pizzeria Rossopomodoro

Presentazione della World Petition #pizzaUnesco e degustazione della vera pizza napoletana

Ore 15.00 Milano, Expo, Piazza Italia

Spettacolo dei pizzaiuoli acrobatici a cura dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani

In basso è possibile scaricare il programma in PDF:

Milano, 19 maggio 2015 – Invito Pizza Day in Expo.pdf

In basso è possibile scaricare la Rassegna Stampa in PDF:

Rassegna pizzaUnesco 19 Maggio

Rassegna pizza Unesco 20 Maggio

Rassegna pizza Unesco 21 Maggio

L’agricoltura che sconfigge la crisi ad Expo Milano 2015

11 maggio 2015 14:26

In occasione di Expo Milano 2015, il 18 maggio alle ore 11:30 si terrà il convegno: “L’agricoltura che sconfigge la crisi. La sfida della multifunzionalità dal 18 maggio 2001” e la presentazione del V Rapporto: “Gli italiani e l’agricoltura” con un focus sul “Commercio globale e agricoltura multifunzionale”

Presenta il Rapporto: Antonio Noto, Direttore IPR Marketing.

Intervengono: Roberto Moncalvo, Presidente Nazionale Coldiretti; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde.

Seguiranno testimonianze di best practice di multifunzionalità agricola.

L’appuntamento è ad EXPO Milano 2015 al Padiglione Coldiretti Cardo SUD. I partecipanti dovranno essere preventivamente muniti di biglietto di ingresso EXPO.

RSVP: info@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare il programma in PDF:

Milano, 18 maggio 2015 – Programma conv. EXPO.pdf

In basso è possibile scaricare il rapporto in PDF:

Italiani e agricoltura V Rapporto Mag 015.pdf

In basso è possibile scaricare la Rassegna Stampa:

Rassegna stampa dal 14 al 16 Maggio

Rassegna stampa 17 Maggio

Rassegna stampa 18 Maggio

Rassegna stampa 19 Maggio

Rassegna stampa 20 Maggio

A Slow fish Mediterraneo da amare, no triv

9 maggio 2015 13:50

Venerdì 15 maggio alle ore 15.00 in occasione di SLOW FISH (Area palco) a Genova, al Porto Antico in  Piazza Caricamento, si terrà il convegno: “Mediterraneo da amare…No Triv, più rinnovabili e vera sostenibilità! Appello per una moratoria delle trivellazioni petrolifere. Cittadini, Comuni e Regioni contro lo “Sblocca Italia”.

Modera: Francesca Rocchi, Vice Presidente Slow Food Italia.

Intervengono: Gaetano Pascale, Presidente Slow Food Italia; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde; Donatella Bianchi, Presidente WWF Italia; Rosalba Giugni, Presidente Marevivo; Gianluca Carrabs, Amministratore Unico ASSAM – Regione Marche e Giobbe Covatta, Testimonial AMREF e Save the Children.

Ingresso libero RSVP: info@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare il programma in PDF:

Genova, 15 maggio 2015 – Programma conv. Slow Fish.pdf

In basso è possibile scaricare il rapporto in PDF:

Trivellazioni maggio 015

In basso è possibile scaricare l’appello per la moratoria:

Appello per la moratoria sulle trivellazioni petrolifere marine,pdf


“2008: L’anno che ha stravolto l’Italia” presentazione del libro a San Marino

8 maggio 2015 14:11

Sabato 16 maggio alle ore 10,30 alla Sala Montelupo – Domagnano – Repubblica di San Marino si terrà la Presentazione del libro di Rita Pennarola: “2008: L’anno che ha stravolto l’Italia edito da Aracne editrice con la prefazione di Oliviero Beha e postfazione di Elio Lannutti, interviste a Luigi De MagistrisAlfonso Pecoraro Scanio e intervento di Beppe Grillo.

All’incontro interverranno: Rita Pennarola Autrice del testo, Giornalista e Scrittrice; Augusto Casali, già ministro della Giustizia; Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione Univerde e Federico Pedini Amati, membro del Consiglio Grande e Generale.

In basso è possibile scaricare l’invito in PDF:

Rep. San Marino, 16 maggio 2015 – Presentazione libro.pdf

In basso è possibile scaricare alcune pagine del libro in PDF:

2008 L’ANNO CHE HA STRAVOLTO L’ITALIA

Green Pride al Catamarano Planet Solar

5 maggio 2015 11:21

Si terrà il 7 maggio alle ore 12:00 all’Isola della Certosa (Venezia) la Consegna del Riconoscimento Green Pride al Catamarano Planet Solar.

Interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio – Presidente Fondazione UniVerde; Alberto Sonino – Amministratore unico Polo Nautico Vento di Venezia; Pierantonio Belcaro – Coordinatore EUSEW, Associazione N.E.- S.O. e Alessandra Taverna – Presidente Istituzione Parco della Laguna

Seguirà aperiPizza offerto da Rossopomodoro per il lancio della World Petition #pizzaUnesco

RSPV info@fondazioneuniverde.it