Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Climate change, l'Italia sarà in grado di adattarsi?

Mentre l’Italia é impegnata a seguire il dibattito sulla riforma del Senato, il resto del mondo si concentra  sui dati diffusi dall’IPCC sui cambiamenti climatici, e [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su google+
Firma la world petition!
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Scarica il modulo per la raccolta firme #pizzaUnesco
Osservatorio Europa
archivio

Osservatorio Europa i bandi e le gare green di luglio

25 luglio 2016 11:58

Belgio-Bruxelles: Revisione complessiva, compreso il rafforzamento delle capacità, degli inventari delle emissioni degli Stati membri ai sensi della direttiva 2001/81/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23.10.2001, relativa ai limiti nazionali Numero: 2016/S 126-224623

Procedura: Aperta

Ente appaltante: Commissione europea, Directorate-General for the Environment, SRD.2 — Finance, Bruxelles, Belgio.

Descrizione: Al contraente è richiesto di eseguire una revisione complessiva degli inventari delle emissioni degli Stati membri, come integrati dalle relazioni d’inventario presentate ai sensi della direttiva 2001/81/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23.10.2001, relativa ai limiti nazionali di emissione di alcuni inquinanti atmosferici (direttiva NEC) sulla base delle linee guida di revisione da determinare da parte del contraente. La revisione completa dell’inventario dovrà contribuire ad assicurare inventari di emissioni precisi, affidabili e verificati, in particolare per gli anni 2005 e 2015. L’appalto dovrà inoltre contribuire a potenziare la capacità degli Stati membri nel migliorare la comunicazione degli inventari di emissione nazionali in vista dei prossimi cicli di comunicazioni. Il processo di revisione dovrà tener conto delle linee guida relative all’inventario delle emissioni definite nella convenzione 6 sull’inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza e nell’ambito della revisione degli inventari dei gas a effetto serra dell’UE. Importo: 1 000 000 EUR

Scadenza: 26 agosto 2016

Belgio-Bruxelles: Segretariato per i premi «Capitale verde europea» e «Foglia verde europea» Numero: 2016/S 126-224624

Procedura: Aperta

Ente appaltante: Commissione europea, Directorate-General for the Environment, SRD.2 — Finance, Bruxelles, Belgio.

Descrizione: L’obiettivo del presente appalto di servizi consiste nel prestare assistenza alla Commissione europea nel gestire, su base quotidiana, i premi «Capitale verde europea» e «Foglia verde europea». Il contraente dovrà eseguire 4 incarichi principali: elaborare e attuare la strategia di comunicazione, fornire sostegno quotidiano al segretariato, attuare e supervisionare il processo di selezione delle città vincitrici e presentare relazioni nonché valutare gli indicatori principali.

Importo: 2 800 000 EUR

Scadenza: 26 agosto 2016

Paesi Bassi-Rijswijk: Servizi di architettura dei giardini Numero: 2016/S 128-231188

Ente appaltante: Ufficio europeo dei brevetti, Rijswijk, Paesi Bassi.

Descrizione: Servizi di architettura dei giardini. Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi. Scadenza: Avviso di preinformazione

Belgio-Bruxelles: Sostegno al forum su combustibili gassosi e liquidi rinnovabili e alternativi (questioni politiche e di mercato)

Numero: 2016/S 129-231194

Procedura: Aperta

Ente appaltante: Commissione europea, Directorate-General for Energy, Unit C2, Bruxelles, Belgio. Descrizione: La politica dell’Unione europea per l’energia e il clima ha fissato obiettivi del 20 % di energia rinnovabile nel mix energetico dell’UE entro il 2020 e del 27 % entro il 2030. I corrispondenti obiettivi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra sono rispettivamente del 20 % e 40 % in relazione ai livelli del 1990. L’Unione europea promuove l’utilizzo di energie rinnovabili nel settore dei trasporti per raggiungere l’obiettivo del 10 % di energia rinnovabile nel settore dei trasporti entro il 2020. L’uso dei biocarburanti è un modo per conseguire tali obiettivi. Tali obiettivi sono stati stabiliti dalla direttiva sulle energie rinnovabili (direttiva RES) adottata nel 2009. Obiettivo di quest’azione è di creare un unico forum che rappresenti i produttori europei di combustibili gassosi e liquidi rinnovabili e alternativi (lignocellulosica, alghe, microrganismi, gas/liquidi ottenuti dall’elettricità, combustibili solari, combustibili da gas di scarico industriali, combustibili da rifiuti solidi urbani, rifiuti plastici e scarti di raffineria, co-trasformazione degli intermedi di biomassa nelle raffinerie esistenti ecc.) di seconda e terza generazione. L’obiettivo è di contribuire a trattare in modo più agevole le questioni comuni in merito alle politiche e agli ostacoli alla penetrazione del mercato per i combustibili rinnovabili e alternativi. Uno dei problemi che affliggono il settore è che la politica attuale riguarda principalmente i biocarburanti escludendo i carburanti alternativi mentre tutti questi combustibili affrontano simili questioni connesse allo sviluppo, al finanziamento e alla penetrazione del mercato. Un altro problema riguarda il fatto che spesso la legislazione può essere poco chiara e non specifica in particolare nel caso in cui devono essere sviluppati e/o definiti nuovi concetti. Importo: 2 400 000 EUR

Scadenza: 16 agosto 2016

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI USARE IL FORM IN BASSO:

Mediteranno da remare torna a Taormina

12 luglio 2016 10:32

Mediteranno da remare” fa di nuovo tappa a Taormina. Dopo la seconda edizione del 2012, la campagna nazionale di sensibilizzazione per la tutela del Mare Nostrum, , lanciata dalla Fondazione Univerde, in collaborazione con Marevivo e con l’adesione della Guardia Costiera, giunta quest’anno alla 6° edizione, torna sulle coste siciliane.

L’evento, promosso in collaborazione con l’associazione culturale TraOrmina, sarà ospitato venerdì 15 luglio alle ore 16.30 a La Plage Resort di Isola Bella.

“Mediterraneo da Remare” si profila come campagna di sensibilizzazione per la tutela del Mare Nostrum e del suo ecosistema mediante eventi di promozione, su tutto il territorio nazionale, sviluppati con azioni di sostegno alle strutture turistiche operanti sui litorali marini, lacustri e fluviali che mettono a disposizione dei propri clienti canoe o altre imbarcazioni ecologiche promuovendo così un turismo sostenibile e amico del Mediterraneo.

All’incontro, dopo il saluto di benvenuto del Sindaco di Taormina, Eligio Giardina, interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione Univerde; Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo; Maurizio Croce, Assessore al Territorio e all’Ambiente della Regione Sicilia; il Contrammiraglio (CP) Nunzio Martello, Direttore Marittimo della Sicilia Orientale; Giovanni Signorello, Direttore del Centro di Ricerca Cutgana; Anna Abramo, Direttore della Riserva Naturale Orientata Isola Bella; Vera Greco, Direttore del Parco Archeologico di Naxos e Giuseppe Tindaro Toscano Della Zecca, Presidente del Club per l’ Unesco di Taormina Valli D’Alcantara e D’Agrò.

A moderare gli interventi: Alessandro Cardente, Presidente dell’associazione culturale TraOrmina forum.

Saranno presenti i Sindaci del territorio e le autorità locali. Sarà anche l’occasione per festeggiare con il Sindaco di Pantelleria, Salvatore Gino Gabriele, l’istituzione del primo parco nazionale siciliano, il Parco Nazionale di Pantelleria.

Al termine dell’incontro sarà possibile partecipare ad una remata simbolica, con canoisti e canottieri, nella Riserva Naturale Orientata di Isola Bella insieme al campione olimpionico Bruno Mascarenhas.

RSVP: info@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare il programma in PDF:

Mediterraneo da remare 15 luglio 2016