Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Climate change, l'Italia sarà in grado di adattarsi?

Mentre l’Italia é impegnata a seguire il dibattito sulla riforma del Senato, il resto del mondo si concentra  sui dati diffusi dall’IPCC sui cambiamenti climatici, e [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su google+
Firma la world petition!
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Scarica il modulo per la raccolta firme #pizzaUnesco
Osservatorio Europa
archivio

WeenModels, la gestione sostenibile dei rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE)

24 novembre 2016 14:56

WeenModels, La gestione sostenibile dei rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE)” , questo il titolo del libro a cura di Anna Maria Ferrari, Pinuccia Montanari e Luigi Grasselli (Aracne Edtrice) che sarà presentato il 6 dicembre alle ore 14:30 alla Sala Stampa della Camera dei Deputati in Via della Missione, 4 in Roma. Un volume che si concentra sul progetto Weeenmodels, finanziato nell’ambito del Programma LIFE+ 2012 per la raccolta dei RAEE che secondo gli autori,e i contributi dei partners europei coinvolti,  riesce ad ottenere e anche superare i target di raccolta definiti dalla direttiva europea.

Introduce Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde, già Ministro dell’Ambiente.
Oltre agli autori interverranno anche alcuni rappresentanti dei partners del progetto: il  Comune di Genova, UNIMORE-Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia AMIU, The Bridge Management Consulting e ICT, Agenzia di sviluppo Gal genovese e ISW.
Sarà inoltre presentato l’eBook di Maria Rosa Ronzoni, UNIBG Università degli Studi di Bergamo, Le molteplici facce del disastro, strumenti e misure.
Conclude i lavori: Serena Pellegrino, Vice Presidente Commissione Ambiente della Camera dei Deputati.
Sarà presente anche l’editore Gioacchino Onorati.

Ai giornalisti verrà data copia omaggio del volume.

In basso è possibile scaricare l’invito in PDF:

Mostra “Bahar: una missione ambientale”

23 novembre 2016 14:52

Martedì 29 Novembre 2016 alle ore 12.00 alla sede della Società Geografica Italiana Onlus in Via della Navicella, 12 – Roma, sarà inaugurata la mostra: “Bahar: una missione ambientale”, Pace e solidarietà per la difesa del Mediterraneo a 10 anni dalla missione in Libano, realizzata dalla Fondazione Univerde in collaborazione con la Società Geografica Italiana, Castalia e Guardia Costiere.

All’incontro interverrà il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera , Ammiraglio Ispettore (CP) Vincenzo Melone*.

Quest’anno, infatti, ricorre il decennale della missione ambientale “Bahar” (“mare” in arabo), organizzata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e realizzata dalla Guardia Costiera con lo scopo di coordinare le operazioni di monitoraggio, bonifica e disinquinamento nell’ambito del disastro ambientale causato dallo sversamento in mare di olio combustibile denso occorso in Libano a causa del bombardamento della centrale termoelettrica di Jieh, a sud di Beirut, avvenuto durante gli atti di guerra del 13 e 15 luglio 2006.

In quella occasione il Ministero dell’Ambiente italiano è stato il primo, tra quelli dei Paesi occidentali, ad accogliere l’appello lanciato dal Ministero dell’Ambiente libanese alla comunità internazionale, intervenendo con una nave e struttura operativa della flotta convenzionata di Castalia Consorzio Stabile S.c.p.A.

Grazie alla collaborazione con la Guardia Costiera e al supporto tecnico-scientifico degli enti APAT e ICRAM (successivamente accorpati nell’ISPRA), delle ARPA regionali dell’Emilia-Romagna, Toscana, Liguria e Sicilia, specializzate nel disinquinamento delle aree costiere, il Ministero è riuscito a portare in Libano gli uomini più preparati e le migliori esperienze italiane nel campo del disinquinamento marittimo.

La Fondazione UniVerde, presieduta da Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Ambiente e promotore della missione “Bahar”, con questa mostra intende ripercorrere le drammatiche tappe di quella che è stata la prima ed unica missione ambientale italiana all’estero.

Era il 12 settembre 2006 quando la nave italiana ITCG Peluso salpò da Messina alla volta di Beirut con l’obiettivo primario di minimizzare il danno ambientale e ripristinare l’ecosistema. L’attività operativa, svolta in acque territoriali libanesi, ha avuto inizio il giorno 21 settembre 2006 (l’Unità è giunta a Beirut il pomeriggio del 20) e si è prolungata fino al giorno 25 novembre, data della partenza dal porto di Beirut, per rientrare in Italia il 29 novembre 2006.

RSVP: info@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare l’invito in PDF:

Invito mostra Bahar – Roma, 29 novembre 2016

XIV Rapporto:”Gli italiani e il Solare”

22 novembre 2016 12:48

Sarà presentato il 23 Novembre 2016 al IX Forum QualEnergia? il XIV Rapporto: “Gli italiani e il Solare” con un focus su “Storage e Recycling” realizzato dalla Fondazione Univerde in collaborazione con IPR Marketing.

I dati saranno diffusi a Roma al Tempio di Adriano, Piazza di Pietra, alle ore 12:00, da Antonio Noto, Direttore IPR Marketing.

Seguirà dibattito su “La rivoluzione energetica in atto: opportunita’ per le imprese” cui parteciperanno Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e Giancarlo Morandi, Presidente Cobat.

RSVP: info@fondazioneuniverde.it

Per la stampa richiedere il rapporto via mail a: ufficio.stampa@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare il rapporto completo in PDF e il Comunicato Stampa:

XIV Rapporto Gli italiani e il solare nov 016

CS GLI ITALIANI E IL SOLARE – RINNOVABILI ED EFFICIENZA


Idee, radici e futuro per l’ambiente. 30 anni di azioni e politiche verdi in italia

14 novembre 2016 12:04

“Idee Radici e futuro per l’ambiente”. 30 anni di azioni e politiche verdi in italia, questo il titolo dell’incontro che si terrà mercoledì 16 novembre alle ore 15:00 al Senato sala Caduti di Nassirya Palazzo Madama in Piazza Madama.

Introduzione di:

Loredana De Petris Presidente Gruppo Misto — Senato della Repubblica;

Alfonso Pecoraro Scanio Presidente Fondazione UniVerde
Modera:
Marco Gisotti Giornalista e divulgatore ambientale

Interventi di:

Fulco Pratesi Presidente onorario WWF Italia

Gianfranco Amendola, già Procuratore della Repubblica di Civitavecchia

Gianni Mattioli Commissario Straordinario dell’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse

Serena Pellegrino Vice Presidente Commissione Ambiente Camera

Salvatore Micillo Commissione Ambiente Camera

Nugnes Paola Commissione Ambiente Senato

Luana Zanella Esecutivo Nazionale della Federazione dei Verdi

Grazia Francescato Giornalista e già Parlamentare

Annamaria Procacci Consiglio Nazionale ENPA

Fulvio Mamone Capria Presidente Lipu-Birdlife Italia

Angelo Consoli Presidente CETRI TIRES, Alleanza per l’economia circolare

Gioacchino Onorati Fondatore ed editore della Aracne editrice

Stefano Zago Direttore TeleAmbiente

Sono stati invitati ambientalisti impegnati nelle associazioni, in comitati e istituzioni.

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo;
L’accesso alla sala – con abbigliamento consono e, per gli uomini, obbligo di giacca e cravatta – è consentito fino al raggiungimento della capienza massima;
I giornalisti devono accreditarsi secondo le modalità consuete inviando un fax al numero 06.6706.2947.

RSVP: info@fondazioneuniverde.it

In basso è possibile scaricare il programma in PDF:

Invito Senato della Repubblica Mercoledì 16NOV Idee Radici e futuro per l’ambiente