Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

#BlueKayakDay #MediterraneoDaRemare2018: il 15 agosto tutti in canoa e kayak per #NoPlastic

Il 15 agosto 2018 è il #BlueKayakDay, evento della Federazione Italiana Canoa Kayak a sostegno di “Mediterraneo da remare” 2018, la campagna nazionale promossa dalla Fondazione [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Presentato XVI Rapporto “Gli italiani, il solare e la green economy”. Focus su “Storage, recycling & smart cities”

È stato presentato oggi, martedì 30 ottobre 2018, il XVI Rapporto “Gli italiani, il solare e la green economy” realizzato da Osservatorio sul solare della Fondazione [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
Rassegna stampa Concorso fotografico “Obiettivo Terra” 2018
Firma la petizione #OperaUnesco!

#pizzaUnesco
#pizzaUnesco: la Vittoria! L’Arte del Pizzaiuolo Napoletano è Patrimonio dell’Umanità IV ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

L’auto ad aria compressa arriverà nel 2013

3 giugno 2012 10:11

Bisognerà aspettare ancora un anno per vederla circolare, ma finalmente l’auto alimentata unicamente da aria compressa, con emissioni quasi pari a zero, arriverà sulle strade europee. La Mdi (Motor Development International), ha raggiunto un accordo nel 2007, con la casa automobilistica indiana Tata che si occuperà della produzione.

I motori ad aria compressa non sono qualcosa di nuovo. I primi modelli furono presentati più di un secolo fa e utilizzati nell’industria mineraria.Un motore ad aria compressa funziona in maniera simile ad uno a combustione interna. La differenza generale sta nel fatto che i pistoni sono mossi dall’aria compressa invece che dalla benzina. Non è semplice spiegare come funzionerà il motore, si pensi ad un alternatore che mediante un generatore di corrente aspiri e comprima l’aria. Va comunque detto che il motore sarà affiancato da un motore elettrico, che interverrà qualora ve ne fosse bisogno. Per fare il pieno basteranno 2 minuti nelle stazioni di servizio dedicate, con un costo stimato di soli 2 € per un pieno.

La Mdi, ha dichiarato che il mercato di lancio sarà quello lussemburghese. Tuttavia le auto potranno essere ordinate sul sito ufficiale. La prima auto ad essere lanciata sarà la Airpod, come comunicato dal responsabile tecnico della Mdi Cyril Negre. Sarà un quadriciclo leggero, di classe intermedia, per 16 enni, il quale sarà ideale per essere guidato in città, con una velocità fino a 80 km/h. Successivamente uscirà una versione Airpod, ma stavolta per 14enni, ed infine una macchina vera, capace di raggiungere la velocità di 130 Km/h. L’autonomia va dai 220 km per il modello più piccolo ai 1500 del più grande.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr