Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

BLUE ECONOMY: UNA SFIDA GLOBALE. Isole Minori e dissalatori: opportunità e rischi.

(ROMA, 27 novembre 2018) Si è svolto oggi, alla Sala ISMA del Senato della Repubblica, il convegno “Blue economy: una sfida globale. Isole Minori e [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

BLUE ECONOMY: UNA SFIDA GLOBALE. DIRITTO ALL'ACQUA, TUTELA DELLE RISORSE IDRICHE E DIFESA DEGLI ECOSISTEMI MARINI

Si svolge a Roma, mercoledì 28 novembre 2018, alla Sala Aurora del Consiglio Nazionale Forense (Via del Governo Vecchio, 3), l’appuntamento dedicato a “Blue Economy: [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
Rassegna stampa Concorso fotografico “Obiettivo Terra” 2018
Firma la petizione #OperaUnesco!

#pizzaUnesco
#pizzaUnesco: la Vittoria! L’Arte del Pizzaiuolo Napoletano è Patrimonio dell’Umanità IV ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

Noaa: Aprile il mese più caldo del 2012

20 maggio 2012 10:28

Secondo gli ultimi dati elaborati dal NOAA (National Oceanic and Atmosferic Administration), il mese di aprile, appena trascorso, è stato, a livello globale, il quinto mese più caldo dal 1880. La media dei parametri, combinando temperatura atmosferica e marina a livello superficiale, fa segnare un +0,65 °C rispetto a quella del secolo: rispettivamente 14,35°C e 13,7°C.

Scomponendo i dati tra emisfero Nord e Sud, si notano, tuttavia, sensibili differenze. L’emisfero Nord ha registrato il livello record di riscaldamento degli ultimi 132 anni. L’emisfero Sud, invece, una media di temperature che attesta il periodo preso in esame al 16° posto per livello di temperature.

Considerando unicamente l’emisfero Nord, l’aumento di temperatura è stato causato più dall’effetto del riscaldamento a livello di superficie terrestre piuttosto che dal livello di superficie oceanica.

Ad eccezione di Francia, di alcune isole britanniche, di parte di Spagna e Norvegia, quasi tutte le aree continentali hanno registrato temperature in media superiori di 3°C.

L’Italia, dal canto suo, ha registrato un incremento di “soli” 2°C su base mensile.

Tuttavia, se non si guarda al solo dato di aprile, si intravede una tendenza non così allarmante.

Da gennaio ad aprile 2012, infatti, le medie di temperature registrate a livello globale si attestano al 15° posto rispetto al 1880.

Una dato che fa ben sperare che questo 2012 non toccherà i record registrati nelle annate 1998, 2005 e 2010.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr