Scarica gratis il libro in PDF!
Partecipa a Obiettivo Terra!
Obiettivo Terra 2015
Get the Flash Player to see the slideshow.
Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Osservatorio Europa
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Mediterraneo da remare
Green Pride

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Climate change, l'Italia sarà in grado di adattarsi?

Mentre l’Italia é impegnata a seguire il dibattito sulla riforma del Senato, il resto del mondo si concentra  sui dati diffusi dall’IPCC sui cambiamenti climatici, e [...] [leggi tutto]

Rinnovabili: le aziende che rischiano e ce la fanno nonostante la crisi

In seguito alla pubblicazione dei dati del XII rapporto: “Gli italiani e il solare”, abbiamo ricevuto questa interessante testimonianza che abbiamo deciso di pubblicare. ITALIA. [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
login

Registrati

L’arte della pizza patrimonio Unesco
Get the Flash Player to see the slideshow.
Firma la world petition!
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO
Scarica il modulo per la raccolta firme #pizzaUnesco
L’Italia non spenga il sole
seguici su
fondazioneuniverde su
seguici su google+
archivio

Chi siamo

29 aprile 2010 15:59

La conoscenza è alla base di ogni vera libertà.


  • L’umanità sarà libera di decidere coscientemente come mantenere un equilibrio ecologico soltanto conoscendo meglio l’ambiente e i processi naturali.
  • Le cause principali degli attuali squilibri ambientali e di quelli gravissimi prevedibili per il futuro sono da ricercarsi nella insufficiente diffusione di una coscienza ambientalista e nell’ancora limitata comprensione della natura da parte della scienza.
  • Proprio sui condizionamenti alla libertà di conoscere e sulla distorsione della verità fanno affidamento le realtà economiche e di potere fortemente attive nella predazione delle risorse ambientali ed umane.
  • La diffusione di una nuova, più ampia e più forte coscienza ecologica è pertanto assolutamente cruciale per il futuro dell’umanità e della terra;

Per questo la Fondazione UniVerde si propone di  promuovere la diffusione dell’informazione e la conoscenza della cultura ecologista e di promuovere un cambiamento degli stili di vita in armonia con l’ambiente naturale ed un futuro sostenibile.

Si propone anche di promuovere la riconversione ecologica della società e dell’economia, il contrasto alla criminalità ambientale, un ecologia dell’informazione, della politica, della mente e dell’economia, il rapporto tra salute e benessere, l’agricoltura biologica, biodinamica e di qualità, il rapporto tra ambiente, religioni e spiritualità, il diritto all’ambiente salubre, le nuove tecnologie sostenibili.

E di promuovere i diritti delle generazioni future e la consapevolezza della necessità di stabilizzare il clima, estirpare la povertà e ripristinare gli ecosistemi terrestri.
La Fondazione UniVerde realizzerá e sosterrá pubblicazioni, informazione web, tv e radio, corsi di formazione anche per amministratori, dirigenti, funzionari pubblici e privati, progetti ed ogni altra iniziativa utile alla diffusione del pensiero e della pratica ecologista, anche in collaborazione con associazioni, università ed altre istituzioni.
Infine promuoverá la realizzazione e lo sviluppo di scuole e/o università di indirizzo ecologista, iniziative di cooperazione e solidarietà internazionale; leggi, regolamenti e ogni altro provvedimento a favore dell’ambiente in sede nazionale, internazione e locale.

In basso è possibile scaricare la Brochure in PDF:

Fondazione UniVerde – brochure

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr