Mediterraneo da remare
Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Scarica gratis il libro in PDF!
Obiettivo Terra 2015
Get the Flash Player to see the slideshow.
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Climate change, l'Italia sarà in grado di adattarsi?

Mentre l’Italia é impegnata a seguire il dibattito sulla riforma del Senato, il resto del mondo si concentra  sui dati diffusi dall’IPCC sui cambiamenti climatici, e [...] [leggi tutto]

Rinnovabili: le aziende che rischiano e ce la fanno nonostante la crisi

In seguito alla pubblicazione dei dati del XII rapporto: “Gli italiani e il solare”, abbiamo ricevuto questa interessante testimonianza che abbiamo deciso di pubblicare. ITALIA. [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
login

Registrati

Osservatorio Europa
Firma la world petition!
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO
Scarica il modulo per la raccolta firme #pizzaUnesco
L’Italia non spenga il sole
seguici su
fondazioneuniverde su
seguici su google+
archivio

Mediterraneo da remare per un mare sostenibile

20 luglio 2012 09:55

Per aderire alla campagna Mediterraneo da remare è necessario inviare una mail a: info@fondazioneuniverde.it specificando se si è un amministrazione/ente locale, un privato cittadino o uno stabilimento balneare indicando dati anagrafici dell’aderente, almeno un numero di telefono e un indirizzo mail dove poter essere ricontattati.

La Fondazione UniVerde con la collaborazione di Marevivo e del CTS – Centro Turistico Studentesco e giovanile ‐ ha lanciato la seconda edizione della campagna “Mediterraneo da Remare”.

La campagna, lanciata per la prima volta lo scorso anno nel Comune di San Benedetto del Tronto (AP), è stata promossa per sostenere le strutture turistiche operanti sui litorali marini, lacustri e fluviali che rinunceranno a noleggiare moto dʹacqua (acquascooter) e metteranno a disposizione dei propri clienti canoe o altre imbarcazioni a remi avviando così la diffusione di lidi, spiagge e villaggi acquascooter free.

L’iniziativa è rivolta principalmente ai gestori di stabilimenti balneari a cui si chiede un preciso impegno per la diffusione di modalità di fruizione del mare sostenibili (canoa, vela, windsurf ecc.) in alternativa ai mezzi più inquinanti, a partire dalle moto d’acqua.

Mediterraneo da Remare si profila anche come campagna di sensibilizzazione per il grande pubblico laddove incoraggia e favorisce la vacanza balneare a basso impatto ambientale garantendo, al tempo stesso, visibilità agli stabilimenti che avranno aderito.

In basso è possibile scaricare il materiale in PDF:

Comunicato Stampa Mediterraneo da Remare (25 luglio 2012)

Roma, 25 luglio 2012 – Programma

Mediterraneo da Remare 2011 (I edizione)

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr