Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Proposta di risoluzione su mais GM NK603 x T25 resistente al glifosato

Nel corso della riunione del 1° dicembre, la commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (COMENVI) del Parlamento europeo ha adottato, con [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su google+
Firma la world petition!
Scarica il modulo per la raccolta firme #pizzaUnesco
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

Nord obeso e Sud denutrito: serve una giustizia alimentare mondiale

9 novembre 2012 18:00

In occasione della Settimana Unesco di educazione allo Sviluppo Sostenibile (19-25 NOVEMBRE 2012), la Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana organizzano il 23 novembre a Villa Celimontana alle 10:00 la giornata di studio: “Madre Terra nutre tutti”, Alimentazione sostenibile: dall’obesità al fitness, dalla denutrizione al diritto al cibo. Un Nord obeso e un Sud denutrito: serve una giustizia alimentare mondiale.

Oggi oltre ottocento milioni di persone nel mondo soffre la fame (FAO, 2012) mentre un ugual numero manifesta patologie connesse all’eccessiva assunzione di cibo, come l’obesità o le malattie cardiovascolari. Per questo motivo, trovare una soluzione alla mancata parità di accesso alle risorse alimentari è un dovere morale e una sfida per tutti i Paesi del mondo. Scopo del seminario sarà di mettere a confronto, in ottica geografica, transcalare e interdisciplinare, autorevoli accademici, ricercatori del CNR e rappresentanti delle Nazioni Unite (FAO, Bioversity) per diffondere nei giovani la conoscenza, la consapevolezza e la necessità di rispettare l’ambiente per costruire un mondo migliore e sostenibile. L’iniziativa è rivolta prevalentemente agli studenti universitari e a quelli della scuola media superiore con i loro insegnanti, ma comunque con una partecipazione aperta a tutti.

Al seminario parteciperanno Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione Univerde e Franco Salvatori, Presidente della Società Geografica Italiana.

Interverranno: Giuseppe Vadala’, Direttore della divisione sicurezza agroambientale e agroalimentare e Responsabile Naf del Corpo Forestale dello Stato; Francesca Rocchi, Presidente Slow Food – Lazio; Alessandro Circiello, Presidente Federazione italiana cuochi – Lazio; Rossella Belluso, Geografa Sapienza Università di Roma; Fabio Pollice, Geografo Università degli Studi del Salento; Matteo Puttilli, Geografo Politecnico di Torino; Leslie Amoroso, Programme officer nutrition and consumer protection division – Fao-Rome; Jessica Raneri, Research assistant bioversity international – Rome e Roberto Volpe, Ricercatore Cnr – Roma.

Modera Alberto Matano, Giornalista Tg1.

In basso è possibile scaricare il programma in PDF:

PROGRAMMA – Roma, 23 Novembre 2012

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr