Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Appello contro la privatizzazione dell'acqua in Campania

L’acqua pubblica di Napoli è in pericolo, con essa la democrazia e la possibilità di attuare il referendum che abbiamo vinto nel 2011. Alex Zanotelli [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Animal Geographies/Animal Spaces

Come cambiano i rapporti fra esseri umani e animali nello spazio urbano e nello spazio rurale? Quali sono le conseguenze geografiche delle nostre scelte alimentari? [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
#pizzaUnesco
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

RISPArMiA, RIduzione degli SPrechi di Acqua, vince Linfaˢ

4 novembre 2013 23:33

A vincere il concorso Linfaˢ il progetto: “RISPArMiA”- RIduzione degli SPrechi di Acqua, mediante il monitoraggio continuo di parametri agroambientali, con l’utilizzo di sensori e tecnologie a basso costo che permetterebbero di contenere gli sprechi idrici in agricoltura. L’idea è stata presentata ieri, durante la cerimonia di premiazione, dal team capitanato da Daniele Masseroni. Al vincitore è stato assegnato un premio di 30 mila euro per realizzare l’idea.

A decretare il vincitore, una giuria di esperti: Claudia Sorlini, Professore ordinario di microbiologia Agraria all’Università degli Studi di Milano; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde; Rodolfo Landini, direttore servizi centrali della Fondazione Accenture; Bruno Ambrosini, segretario generale della Fondazione Italiana Accenture; Gianni Baggiani, co-founder “Grow the planet”; Giuseppe Bertoni, Professore ordinario di Produzioni animali, Fisiologia animale, Fisiopatologia della nutrizione e Qualità del latte all’Università Cattolica; Stefano Blanco, Direttore Generale della Fondazione Collegio di Milano; Giuseppe Cattaneo, Vice presidente della Fondazione Collegio di Milano; Francesco Bossi, Titolare Cascina Gaggioli e Gianluca Salvatori, Amministratore Delegato dell’Euricse.

La Fondazione Accenture, promotrice del concorso di cui la Fondazione UniVerde è partner, sarà impegnata nella concretizzazione delle idee vincitrici, conciliando l’agricoltura con l’arte, e creando nuove forme occupazionali: “Green Jobs”, attraverso iniziative che siano replicabili e scalabili per ampliare, nel tempo, la portata e il positivo impatto sociale.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr