Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Parte la 9a edizione della campagna nazionale “Mediterraneo da remare” con focus “No plastic”

Fondazione UniVerde e Marevivo: “Italia tuteli la bellezza della biodiversità anche con l’istituzione di nuove aree marine protette” (ROMA, 15 maggio 2019) È stata presentata [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

“OBIETTIVO TERRA” 2019: vince Rosario Scariati con la foto dei cavallucci marini dell'Area Marina Protetta Punta Campanella

Premio Cobat per la mobilità sostenibile all’Area Marina Protetta Capo Carbonara e premio Fiaba Onlus al Parco Naturale Adamello Brenta per l’accessibilità e la fruibilità [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
Rassegna stampa Concorso fotografico “Obiettivo Terra” 2018
Firma la petizione #OperaUnesco!

#pizzaUnesco
#pizzaUnesco: la Vittoria! L’Arte del Pizzaiuolo Napoletano è Patrimonio dell’Umanità IV ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

CONVEGNO “DA CIBO POVERO A PATRIMONIO IMMATERIALE DELL’UMANITÀ”

4 dicembre 2018 16:34

Giovedì 6 dicembre 2018 gli elementi culturali dell’arte tradizionale del pizzaiuolo napoletano, tesoro del popolo partenopeo, saranno al centro del convegno “Da cibo povero a patrimonio Immateriale dell’Umanità”, organizzato presso la Sala Cinese della Reggia di Portici (via Università, 100), ore 10:30, con i saluti introduttivi di Matteo Lorito (Direttore Dipartimento di Agraria, Università degli Studi di Napoli “Federico II”) e Corrado Matera (Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo, Regione Campania). Alle ore 11:00, l’avvio dei lavori con il panel 1 dedicato agli “Aspetti tecnologici e antropologici dell’arte del pizzaiuolo napoletano”. Intervengono: Paolo Masi (Docente presso il Dipartimento di Agraria, Università degli Studi di Napoli “Federico II”), Marino Niola (Docente presso l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”), Elisabetta Moro (Docente presso l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”). Modera: Gimmo Cuomo (Giornalista del “Corriere del Mezzogiorno”).

A seguire, alle ore 11:45, sarà presentata l’indagine demoscopica su “L’Arte del pizzaiuolo napoletano”, a cura della società Noto Sondaggi e presentata dal Direttore Antonio Noto.

Alle ore 12:00, sarà la volta del panel 2 su “L’Arte del pizzaiuolo napoletano: riconoscimento Unesco di una tradizione” a cui prenderanno parte: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde e promotore della campagna e della petizione #pizzaUnesco), Pier Luigi Petrillo (Capo di Gabinetto, Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Focal point nazionale per il riconoscimento Unesco), Francesco Emilio Borrelli(Presidente Osservatorio Permanente per il Patrimonio culturale immateriale, Regione Campania), Alessandra Priante (Capo Ufficio rapporti internazionali e del cerimoniale, Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo), Franco Pepe (Maestro pizzaiolo napoletano), Enzo Coccia (Maestro pizzaiolo napoletano). Modera: Antonio Corbo (Giornalista di “La Repubblica”).

RSVP: info@fondazioneuniverde.it

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr