Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

#BlueKayakDay #MediterraneoDaRemare2018: il 15 agosto tutti in canoa e kayak per #NoPlastic

Il 15 agosto 2018 è il #BlueKayakDay, evento della Federazione Italiana Canoa Kayak a sostegno di “Mediterraneo da remare” 2018, la campagna nazionale promossa dalla Fondazione [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Animal Geographies/Animal Spaces

Come cambiano i rapporti fra esseri umani e animali nello spazio urbano e nello spazio rurale? Quali sono le conseguenze geografiche delle nostre scelte alimentari? [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
Firma la petizione #OperaUnesco!

#pizzaUnesco
#pizzaUnesco: la Vittoria! L’Arte del Pizzaiuolo Napoletano è Patrimonio dell’Umanità IV ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

Cibi più sicuri con le nuove etichette

21 gennaio 2011 16:46

A tutela del consumatore e della sua salute è stato finalmente approvato dalla Camera dei deputati il Ddl 2260 che rende obbligatorio indicare su ogni prodotto agroalimentare il luogo di origine o di provenienza, in ogni sua fase di produzione. Un passo in avanti sulla tracciabilità degli alimenti che consente agli utenti di scegliere e acquistare in modo sicuro il Made in Italy, sostenendo così la nostra economia.

La legge, inoltre, prevede anche l’indicazione della presenza di OGM dei singoli ingredienti. Finora, l’etichetta di origine era necessaria solo su alcuni prodotti. Dopo il recente allarme della diossina di uova e suini provenienti dalla Germania, invece, è stata estesa su ogni alimento, e gli italiani avranno il diritto di conoscere l’origine di ciò che comprano per la loro stessa sicurezza alimentare. Le prime etichette saranno applicate sulle conserve di pomodoro, su latte e derivati, sulle carni suine e sui salumi.

Sull’importanza di sostenere un’agricoltura di qualità libera da Ogm, la Fondazione UniVerde ha partecipato a diversi convegni come quello promosso il 20 luglio scorso dalla Coldiretti: “Agricoltura e biotecnologie” cui è intervenuto il Presidente Alfonso Pecoraro Scanio.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr