Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

#BlueKayakDay #MediterraneoDaRemare2018: il 15 agosto tutti in canoa e kayak per #NoPlastic

Il 15 agosto 2018 è il #BlueKayakDay, evento della Federazione Italiana Canoa Kayak a sostegno di “Mediterraneo da remare” 2018, la campagna nazionale promossa dalla Fondazione [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Convegno "Il futuro del turismo è sostenibile" in occasione della 39a Giornata Mondiale del Turismo. Presentazione 8° Rapporto "Gli italiani, il Turismo Sostenibile e l'Ecoturismo".

In occasione della 39a Giornata Mondiale del Turismo e del decennale della Fondazione UniVerde, si terrà a Roma giovedì 27 settembre 2018, ore 10:00, presso [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
Rassegna stampa Concorso fotografico “Obiettivo Terra” 2018
Firma la petizione #OperaUnesco!

#pizzaUnesco
#pizzaUnesco: la Vittoria! L’Arte del Pizzaiuolo Napoletano è Patrimonio dell’Umanità IV ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

Le api tornano a impollinare

14 febbraio 2010 18:33

Dopo la forte moria del 2008, che ha prodotto gravi danni all’agricoltura e all’ambiente, le api hanno “ripreso a volare”. Con la messa al bando dei pesticidi a base di neocotinoidi (usati per il trattamento dei semi di mais, di girasole e di soia), principali responsabili del collasso, il tasso di mortalità delle api si è ridotto: nel 2009, infatti, si è registrata una perdita dell’8 per cento rispetto al 50 per cento del 2008.

E’ significativa l’aumentata attività d’impollinazione delle api di diverse specie frutticole, e la crescita nella produzione del miele. Nel 2009, inoltre, ci sono state solo tre segnalazioni di morie di questi insetti, rispetto alle 185 denunciate nel 2008.

Numerosi centri di ricerca italiani coordinati dal Cra-Api (Centro per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura) hanno analizzato le relazioni biologiche, ecologiche ed etologiche tra api e ambiente, dimostrando che con l’abolizione di sostanze neonicotinoidi gli alveari si sono ripopolati.

La ricomparsa delle api è di sicuro una buona notizia per il settore agricolo (che con la scomparsa di questi fondamentali insetti impollinatori ha subito gravi perdite), per il fatturato degli apicoltori, in prima linea contro i pesticidi killer e per la difesa della nostra biodiversità.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr