Sostieni Obiettivo Terra
Task Force Per un’Italia libera da Ogm
Mediterraneo da remare
Scarica gratis il libro in PDF!
L’Italia non spenga il sole
2008 L’anno che ha stravolto l’Italia
Green Pride
Guadagnare con il bambù gigante

Parte l’8 edizione della campagna nazionale “Mediterraneo da remare” con focus “No plastic”

(ROMA, 28 giugno 2018) È stata presentata questa mattina, dalla sede galleggiante di Marevivo, l’8a edizione di “Mediterraneo da remare”, la campagna nazionale di sensibilizzazione alla tutela [...] [leggi tutto]

Il decennale della Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici

A dieci anni dalla prima e unica Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici in Italia, promossa dall’allora Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio e che rappresentò un [...] [leggi tutto]

Conferenza stampa #Stopincendi petizione su change.org

CONFERENZA STAMPA Martedì 25 luglio ore 16 Sala stampa della Camera dei Deputati Via della Missione, 4 Roma #Stopincendi petizione su change.org in 20.000 chiedono [...] [leggi tutto]

Animal Geographies/Animal Spaces

Come cambiano i rapporti fra esseri umani e animali nello spazio urbano e nello spazio rurale? Quali sono le conseguenze geografiche delle nostre scelte alimentari? [...] [leggi tutto]
seguici su
seguici su
Concorso fotografico “Obiettivo Terra”
Firma la petizione #OperaUnesco!

#pizzaUnesco
#pizzaUnesco: la Vittoria! L’Arte del Pizzaiuolo Napoletano è Patrimonio dell’Umanità IV ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO III ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO NEL MONDO II ediz.
#PIZZAUNESCO: ORGOGLIO ITALIANO I ediz.
Osservatorio Europa
archivio

2012: aumento record delle temperature

8 agosto 2013 13:40

Il 2012 è stato uno dei dieci anni più caldi della storia, e le temperature più elevate si sono registrate negli Stati Uniti e in Argentina. Ha battuto ogni record in merito alla perdita di ghiaccio nell’Artico, aumento del livello del mare ed emissioni di gas serra, secondo i dati raccolti dalla Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration), agenzia del clima degli Stati Uniti, provenienti da 52 Paesi, che forniscono un aggiornamento completo sugli indicatori climatici globali, gli eventi meteorologici e altre informazioni ottenute dalle stazioni di monitoraggio ambientale.

I livelli di carbonio sono in netto aumento e il nostro Pianeta sta diventando sempre più caldo. Dopo una leggera flessione, associata alla recessione economica globale, le emissioni derivanti dalla combustione di risorse fossili hanno toccato un nuovo record. Le concentrazioni di anidride carbonica in atmosfera hanno raggiunto una media di quasi 400 ppm. Il livello del mare è aumentato, sebbene nel 2011, a causa degli effetti della Nina, ci fosse stato un decremento, i valori sono rimbalzati l’anno scorso, a livello globale, rispetto agli ultimi due decenni. Anche la temperatura e la superficie degli oceani, secondo i dati, sono in crescita e hanno contribuito a fare del 2012 uno degli anni più caldi.

Il ghiaccio dell’Artico ha registrato il suo livello più basso nei mesi di settembre e giugno e l’innevamento nell’emisfero Nord è sceso ai minimi storici. A luglio, inoltre, il 97% dei ghiacciai della Groenlandia ha mostrato una sorta di disgelo, quattro volte superiore rispetto alla media nello stesso periodo dell’anno.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Blogplay
  • Twitter
  • Live
  • Meneame
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • LinkedIn
  • Tumblr