Bisogna bloccare i furori ideologici nuclearisti

Per l’ex ministro dell’Ambiente, “l’atteggiamento del governo è totalmente irresponsabile”. Il dramma nucleare che sta vivendo il Giappone dovrebbe indurre anche “il nuclearista più accanito” a una “doverosa pausa di riflessione” Alfonso Pecoraro Scanio “Bisogna bloccare i furori ideologici nuclearisti”. Poiché il dramma nucleare che sta vivendo il Giappone impone a tutti “una doverosa pausa di riflessione”, persino al nuclearista più convinto. Così commenta a zeroEmission news Alfonso Pecoraro Scanio, ex ministro dell’Ambiente, oggi presidente della Fondazione Univerde, la posizione del Governo italiano di fronte alle notizie drammatiche che giungono dal Sol Levante.
“Purtroppo – spiega a zeroEmission Pecoraro Scanio – è assolutamente evidente che quello che sta accadendo in Giappone è solo la conferma di come il nucleare sia costosissimo non solo in termini economici ma anche di sicurezza“. Un aspetto che emerge tanto più con evidenza in quanto l’emergenza nucleare – prosegue l’ex ministro – colpisce una nazione avanzata, ipertecnologica, quasi ossessionata dalla sicurezza”. Con questa chiave di lettura, il dramma giapponese è persino più allarmante di quello di Chernobyl. Significa infatti che “a 20 anni dalla catastrofe causata dalla centrale ucraina, nonostante la ricerca e le continue rassicurazioni sui progressi fatti sul piano della sicurezza, il nucleare si dimostra invece una tecnologia pericolosa e non controllabile”. E l’ennesima dimostrazione arriva proprio dal paese che avrebbe dovuto offrire maggiori garanzie. Insomma, non ci sono più alibi né scuse.
A fronte di questa situazione stupisce, pertanto, l’atteggiamento dell’Italia, “un paese ad alto rischio sismico come il Giappone, – avverte Pecoraro Scanio – che invece dovrebbe schierarsi tra paesi come la Germania, che pur disponendo di centrali nucleari, anzi forse proprio per questo, si dimostrano fortemente preoccupati. La risposta del Governo al dramma giapponese segnala quanto meno una leggerezza. Mi auguro, naturalmente – conclude il presidente di Univerde – che si riesca ad evitare l’epilogo più disastroso. Questa situazione dovrebbe imporre, tuttavia, anche al nuclearista più accanito una doverosa pausa di riflessione”. (f.n.)

FONTE: http://www.zeroemission.tv/Politica/Pecoraro-Scanio:-%22Bloccare-i-furori-ideologici-nuclearisti%22/news/11562.phtml

Utilizzando il sito obiettivoterra.eu, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della fondazione UniVerde. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi