2050: nuovo traguardo per le rinnovabili

Entro il 2050 la nostra dipendenza dalle fonti fossili e dal nucleare potrebbe finalmente finire. Ad essere così fiducioso è il Wwf che nell’Energy Report sostiene che entro quattro decenni potremmo avere un’economia florida, soddisfare il nostro fabbisogo energetico direttamnte da fonti alternative e pulite al 100 per cento, con una qualità di vita decisamente migliore.

Nonostante in Italia si continua a puntare sull’atomo, questo studio dimostra che facendo degli sforzi in più, potremmo evitare i pericoli che provengono da questa forma energetica, risparmiare i fondi destinati alla creazione di centrali a nuova genarazione e investirli, invece, in tecnologie energetiche sostenibili.

Il rapporto è suddiviso in due parti: nella prima si ritrova un’analisi dettagliata di Ecofys e nella seconda lo scenario proposto dal Wwf. Entro il 2050, dunque, non solo potremmo raggiungere l’efficienza energetica ma anche ridurre l’inquinamento e le emissioni di Co2 di circa l’80%, limitando l’aumento della temperatura a soli 2 gradi centigradi rispetto all’era preindustriale. La richiesta totale di energia potrebbe diminuire del 15% rispetto a quella del 2005, e sarà disponibile anche a coloro che adesso non ne hanno accesso. Uno scenario futuro davvero sostenibile.

Utilizzando il sito obiettivoterra.eu, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della fondazione UniVerde. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi