Massachusetts, lo stato dei green jobs

80.000 nuovi posti di lavoro e una crescita dell’11,8 per cento dell’economia verde rispetto al 2012: sono questi i dati che emergono dal rapporto: “The 2013 Massachusetts Clean Energy Industry Report”, una relazione annuale sullo sviluppo di aziende rinnovabili e sull’occupazione nel settore che, per il terzo anno consecutivo, conferma un trend positivo.

Negli ultimi due anni, i lavori nella green economy sono cresciuti del 24 %, creando 15.500 posti di lavoro l’anno. Attualmente in Massachusetts si contano 79.994 green jobs e 5.557 aziende di energia pulita.

Nel rapporto si legge che a partire dal 2012, nel piccolo stato situato al nord – est degli Stati Uniti, l’83 % dei nuovi posti di lavoro è confluito nell’occupazione verde che continuerà a crescere. Secondo le previsioni, nei prossimi anni, si raggiungeranno 8.800 nuovi green jobs fino a raggiungere un totale di 88.874 lavori verdi. Merito anche di una politica di sviluppo economico del governo che ha contribuito ad incentivare le energie rinnovabili, investendo nella green economy e firmando il Green jobs Act, nel 2008, per la creazione di nuovi green jobs. Un buon esempio di economia verde che dovrebbero seguire i Paesi colpiti dalla crisi economica.


Utilizzando il sito obiettivoterra.eu, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della fondazione UniVerde. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi