OGM, Pecoraro Scanio: Ordinanza FVG è fuorilegge. Va revocata subito

Appello alla Serracchiani: faccia sequestro cautelare dei campi OGM.

Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde ed ex Ministro dell’Agricoltura che adottò il bando della coltivazione di OGM, ha dichiarato “In Italia la coltivazione OGM è vietata da oltre un decennio e l’ultimo decreto dell’attuale governo, seppure non abbastanza coraggioso, ribadisce il divieto.
L’ordinanza di un dirigente della regione Friuli Venezia Giulia è quindi palesemente fuorilegge e spero che la Presidente provveda subito a revocarla.”.

Precisa inoltre “Credo che queste coltivazioni OGM vadano eliminate al più presto, ma nel frattempo la Regione dovrebbe provvedere almeno ad un sequestro cautelare chiedendo al corpo forestale di intervenire.”.
Il Presidente della Fondazione UniVerde aggiunge “La Fondazione UniVerde che partecipa alla Task Force anti-OGM riunita proprio oggi a Pordenone ha deciso di sostenere tutte le azioni legali che la Task Force deciderà di adottare per bloccare questo blitz che cerca di imporre de facto un tipo di agricoltura, vietata dalle nostre leggi, rifiutata dalla stragrande maggioranza dei cittadini e degli agricoltori e in palese contrasto con l’interesse nazionale ad un agricoltura il più possibile naturale, biologica e di qualità “.

Utilizzando il sito obiettivoterra.eu, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della fondazione UniVerde. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi